Paypal vuole collaborare con Apple per i pagamenti Mobili

Paypal a quanto pare vuole collaborare con l’azienda di Cupertino per quanto riguarda i pagamenti con i dispositivi mobili, infatti secondo alcune indiscrezioni probabilmente è stata la stessa Paypal a chiedere un accordo con Apple. Ecco i dettagli:

Paypal

A quanto pare alcuni dirigenti che fanno parte del settore dei pagamenti di Paypal hanno dichiarato che Paypal stessa (che tra l’altro ricordiamo che è una proprietà di Ebay) vorrebbe aiutare il settore elettronico per quanto riguarda i pagamenti, di conseguenza ha intenzione di sviluppare un sistema di pagamenti da terminali mobili.

Ultimamente si sta parlando molto di questi nuovi sistemi di pagamento, si sta anche sviluppando a macchia d’olio la connettività NFC nella maggior parte dei smartphone Android, ma da come possiamo vedere PayPal attualmente ha solamente intenzione di collaborare con Apple, ovviamente per ora non si sa il motivo.

Ma la cosa più interessante è che probabilmente Apple si sta già concentrando su un sistema integrato nei prossimi iPhone; ultimamente si è anche parlato di nuovi brevetti da parte della casa di Cupertino che permettesse proprio di far questo, ovvero la possibilità di eseguire operazioni di pagamento attraverso l’iPhone o tramite NFC o tramite Bluetooth.

iBeacons e Paypal= accoppiata perfetta?

Ultimamente Apple in tutti i suoi store sta integrando questo nuovo sistema di pagamento chiamato iBeacon, iBeacons è un sistema di pagamento che viene sfruttato attraverso il Touch-ID che integra iPhone 5s. Questo è stato confermato dallo stesso Tim Cook e sembra che una futura partner con Paypal possa semplificare molto le cose.

Ovviamente c’è ancora molto da chiarire su questa interessante notizia, ma possiamo dire con certezza che il progetto di partner è davvero qualcosa di interessante, utilizzare l’iPhone come se fosse una semplice carta Paypal è una cosa davvero molto molto interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *