Root Android: ci saranno problemi nel nuovo sistema operativo Google

Il Root Android probabilmente non sarà disponibile nel nuovo sistema operativo Google; ecco quello che trapela dal post di su g+ (eccolo) di Chainfire, noto sviluppatore di app e autore di ROM: ha scoperto infatti un recente commit nell’AOSP che, se inserito nella prossima versione di Android, potrebbe causare problemi alle applicazioni che necessitano del root, almeno che gli sviluppatori modifichino tutte le loro app.

recovery

Al momento non sembra esserci una soluzione funzionante, per riuscire ad utilizzare app col Root Android , ma le ricerche ed i lavori per poter riuscire a superare il problema sono cominciate già da oggi. Intanto, lo stesso Chainfire ha messo in rete un appello per permettere che la questione venga resa nota a tutti gli sviluppatori possibili, in modo che essi possano prendere provvedimenti in tempo.

Non è comunque detto, però, che il commit prosegua fino alla prossima OTA di Android. Intanto si può vedere come reagiranno le varie app che necessitano di Root Android dato che il commit è  già presente nell’AOSP: per far ciò bisognerà compilare un firmware ed installarlo su un Nexus; ovviamente questa procedura la potranno effettuare solo gli sviluppatori di app che necessitano di root; ogni utente forse ne capirà i benefici al rilascio del nuovo sistema operativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *