Samsung Tablet T330, il basso costo fra strategia e concorrenza

Samsung sta investendo la maggiorparte delle energie strategiche nel settore dei tablet e dei phablet, Galaxy Tab 4 è il futuro device in lavorazione e si parla di un’ulteriore prodotto di fascia per budget bassi, l’SM-T330, il nuovo Samsung tablet T330 sarà destinato agli utenti dal budget limitato e viene descritto e presentato dal sito Bluetooth Sig ed è visibile anche nel database dell’importatore indiano Zauba.

Il nuovo Samsung tablet T330 sarà destinato agli utenti dal budget limitato e viene descritto e presentato dal sito Bluetooth Sig ed è visibile anche nel database dell’importatore indiano Zauba. Tra le principali caratteristiche troviamo un display da 8 pollici, la messa in produzione potrebbe prevedere l’inserimento di nuovi pannelli AMOLED compressi, questa informazione è in realtà una teoria espressa da Sammy Today in quanto sostiene che il nuovo tablet Samsung T330 potrebbe arrivare con il Galaxy Tab 4 che supporta appunto uno schermo Amoled.

Samsung Tablet T330

Le presentazioni dei nuovi tablet Samsung avverranno nei mesi di febbraio e marzo, Galaxy Tab 4 e l’SM-T330 potrebbero essere presentati insieme all’evento MWC 2014 di fine mese. Il colosso coreano deve recuperare e affrontare una concorrenza di certo non facile, il calo vendite dei prodotti Samsung durante il periodo natalizio ha portato ad un rafforzamento strategico e competitivo in seno all’azienda. Meno spese di marketing e più innovazione e produzione era stato il commento di uno dei principali dirigenti che ha collegato le difficoltà dell’azienda al numero di prodotti a basso costo immessi nel mercato dai competitor asiatici ed europei. Il Mobile Word Congress del 2013 aveva già rilevato questa situazione, un mercato tablet in continuo sviluppo e dinamico che ha portato le aziende più importanti da investire sulla quantità dei prodotti con varietà e caratteristiche alla portata di tutti.

La fascia di pubblico da conquistare è quella dal reddito medio basso, quella che entra nel negozio e vorrebbe acquistare ma non può perché i prezzi dei nuovi e moderni device possono essere proibitivi, nonostante i piani di rateizzazione e i contratti di telefonia che consentono il comodato d’uso. Le mancate aspettative di vendita per il periodo natalizio ha comportato per Samsung un cambio di strategia ed accelerazione produttiva  anche per concorrenza ad Apple che nel produrre soltanto prodotti a costo medio alto riesce sempre a mantenere il numero di acquisti per le caratteristiche intrinseche dello stile Cupertino.

Fonte Phone Arena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *