Schermi iphone e ipad: in arrivo il brevetto per il nuovo touchscreen

Apple ha depositato un nuovo brevetto che rivoluzionerà la sensibilità touch dei futuri schermi iPhone e iPad, a fornire l’informazione è Apple Insider, nel grafico di esempio fornito viene spiegato il funzionamento delle future tavolette e melafonini.

Finora il sistema touchscreen è cresciuto lavorando sul miglioramento della capacità di pressione e precisione tattile, grazie ad una fitta rete di sensori è migliorata con il tempo la modalità di controllo dei comandi senza tastiere, mouse e altri comandi esterni. Tavolette ultra sensibili al tocco si sa che però possono portare a generare errori anche involontari, ad esempio icone aperte o comandi attivati accidentalmente, zoom ultrasensibile ma difficile da controllare nella precisione.

iphone e ipad

Apple ha quindi pensato di lavorare non più sulla capacità di pressione, non interessa attivare un’icona con un soffio, ma di migliorare la capacità di controllo anche per prevenire i fastidi di errori o pressioni accidentali. La rete di sensori è stata distribuita anche dove le persone non generano comandi e appoggiamo un dito o una mano solo per reggere i device, quindi ai bordi e nella cornice laterale.

I futuri dispositivi iPhone e iPad non solo saranno in grado di memorizzare la nostra pressione di controllo sui diversi elementi di comando, icone o programmi, ma saranno in grado di riconoscere e memorizzare il modo in cui siamo abituati a tenere il mano il dispositivo con l’obiettivo di facilitare le diverse operazioni di scrittura, controllo comandi e altro. In pratica si studia il modo di far diventare i futuri dispositivi della mela “camaleontici”, ovvero che ottimizzano il loro funzionamento in base alle diverse modalità di funzionamento. 

Si dubita dell’inserimento di tali sistemi nell’iPhone 6, o iPhone Air, con l’arrivo previsto nei mesi estivi, si sa solo che la prossima generazione di smartphone supporterà uno schermo in vetro zaffiro Solar Tech in grado di ricevere l’energia solare come fonte di ricarica. Invece, il tablet iPad Pro potrebbe essere pronto per l’inserimento del nuovo sistema touch, la data di presentazione infatti è prevista sotto le future feste natalizie quindi alla fine del 2014. 

Fonte Apple Insider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *