Sincronizzare Android con i servizi di file hosting

Esistono ormai molti servizi di file hosting che ci permettono di salvare, condividere e manipolare file sul web. La gestione dei documenti solitamente può essere eseguita tramite interfaccia web o un client. In questo articolo vedremo come questa gestione possa essere fatta attraverso il nostro terminale Android.

file hostingI servizi di file hosting di cui ci occuperemo in questo articolo sono:

  • Dropbox
  • Box
  • Google Drive

DropBox

Il piano gratiuto di Dropbox ci consente di avere a disposizione subito 2GB di spazio per tutti i nostri file e ci offre la possibilità di aumentarlo fino a 16GB con vari modi come ad esempio installando il client sul nostro pc o smartphone, invitare amici, associare i nostri profili social, ecc… Per chi invece necessiti di più spazio, i piani tariffari ci consentono di abilitare quello Pro ( 100,200 o 500GB ) o quello Bisness ( 1TB ).

dropbox appL’app per Android ci consente di gestire tutti i nostri file come facciamo normalmente con quelli presenti nel nostro terminale. Potremo quindi aggiungengere, spostare, rinominare, cancellare e modificare qualsiasi documento o immagine.

Una funzione molto interessante è quella di sincronizzare in automatico tutte le foto scattate ( configurabile per effettuare la sincronizzazione sempre o solo in presenza di wifi ).

Scarica l’app dal QRCode o dal link di Google Play Store.


Box

Il funzionamento è lo stasso di Dopbox ( e di tutti i file hosting ovviamente ) e a differenza di quest’ultimo vengono proposti piani diversi che vanno da quello free ( 10Gb di spazio a disposizione con limite di grandezza dei file di 250MB ) al piano Enterprise ( spazio illimitato con limite di grandezza dei file di 5GB ).

box appIn questo caso l’app di Android ci offre una funzionalità non presente in Dropbox, un widget che ci consente di vedere i nuovi file pubblicati, cancellati o modificati. Tutto questo perchè le versioni a pagamento di Box offrono la possibilità collaborativa di operare con più utenti sullo stesso account.

Da segnalare anche la possibilità di configurare Box direttamente dall’applicazione ES File Explorer che ci permetterà di operare sui file presenti come se fossero fisicamente sul nostro device.

Scarica l’app dal QRCode o dal link di Google Play Store.


Google Drive

google drive appIn questo caso google ci mette a disposizione 15Gb di spazio gratuitamente che potrà essere aumentato fino a 16TB a pagamento. Google Drive è uno strumento collaborativo in quanto sarà possibile invitare altre persone a collaborare insieme sullo stesso documento disponento addirittura di una chat. Come ci si poteva facilmente aspettare è fortemente integrato in tutti gli strumenti di casa google.

Da GMail ad esempio sarà possibile, in un solo passaggio, allegare e spedire un documento tramite mail. In Hangouts e Google plus si potrà creare un appuntamento video e condividerlo a un documento Google Drive.

Scarica l’app dal QRCode o dal link di Google Play Store.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *