Asus PadFone Mini e The New PadFone(già uscito): Presentati al MWC 2014

Asus PadFone Mini (insieme al già uscito a Dicembre The New PadFone), rappresentano i due nuovo dispositivi convertibili di punta di casa Asus per il 2014.

Padfone Mini

Nella giornata di apertura del Mobile World Congress ASUS ha presentato in anteprima tanti altri nuovi prodotti, per leggere il nostro approfondimento sulla serie ZenFone puoi andare qui, l’approfondimento sulla linea Fonepad è qui.

ASUS PadFone mini è sicuramente uno dei terminali più flessibili e convertibili mai introdotti nel mercato; infatti si tratta di uno smartphone da 4 pollici che si inserisce (proprio come il fratello maggiore The New PadFone) nel tablet dedicato da 7 pollici HD per permettere una maggiore visibilità durante la lettura di libri, testi, pagine Web o giochi. Inoltre, l’autonomia viene praticamente raddoppiata perché quando il dispositivo da 4 pollici si trova inserito all’interno del tablet questo viene ricaricato tramite la batteria interna situata nel prodotto più grande.

ASUS PadFone mini, vanta una scheda tecnica di tutto rispetto, infatti all’interno troviamo come processore l’ Intel Atom Z2560 con tecnologia Intel Hyper-Threading, 8 GB di spazio di archiviazione interno e fino a 64 GB di spazio tramite l’inserimento di una scheda micro SD.

Infine vogliamo ricordare, come da comunicato stampa dell’azienda, che tutti i nuovi dispositivi Asus avranno all’interno la nuova ZenUI: l’innovativa interfaccia smart di ASUS

“ASUS ZenUI è la nuova interfaccia utente esclusiva dei dispositivi mobili ASUS, sviluppata ispirandosi a ciò che serve davvero alle persone. Inizialmente disponibile su ZenFone e PadFone mini, oltre che dal nuovo design progettato per essere semplice, l’interfaccia è caratterizzata da moderne icone, temi con colorazioni vivaci, nuove suonerie e suoni di notifica e un layout particolarmente ordinato che consente di presentare le informazioni con grande chiarezza.

ZenUI include due funzionalità: ‘What’s Next’ e ‘Do It Later’, che evitano all’utente di dover gestire attivamente le informazioni con cui ha a che fare quotidianamente, aumentando la produttività. ‘What’s Next’ visualizza tutte le informazioni al momento più importanti e utili per l’utente – come appuntamenti, nuovi messaggi e chiamate perse da contatti VIP, condizioni meteo del luogo di destinazione e altro – nella parte centrale della schermata di blocco, nella schermata principale e nell’area di notifica.

La funzionalità ‘Do It Later’ permette all’utente di concentrarsi sull’attività in corso senza tuttavia dimenticare altre cose importanti da portare a termine in un secondo momento. Se l’utente sta scrivendo un’email e riceve una telefonata, il semplice tocco di un tasto permette di creare un promemoria automatico che gli ricorderà di richiamare quella persona. L’utente può inoltre salvare gli elementi più interessanti – per esempio articoli, video di YouTube o qualsiasi pagina web – ed esaminarli più tardi. Ogni promemoria o elemento salvato viene raccolto nell’app separata ‘Do It Later’ e include una scorciatoia che consente di compiere l’azione, per esempio chiamare un contatto o visualizzare una pagina web.”

2 commenti

RSS Feed
  1. Pingback: MobileOS ASUS ZenFone 4, 5 e 6: Presentati al MWC 2014 » MobileOS

  2. Pingback: MobileOS Fonepad 7 LTE e Fonepad 7: ASUS li Presenta al MWC 2014 » MobileOS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *