I futuri Galaxy Note riconosceranno la calligrafia, ecco il brevetto

Riconoscono voce, impronte digitali, movimento dell’occhio e ora anche la calligrafia, parliamo del nuovo brevetto Samsung Galaxy Note. Nello Us Pantent & Trademark Office si trova la descrizione delle funzioni che potrebbero essere inserite anche nel Galaxy Note 4.

Come verrà utilizzato nella net generation Galaxy Note il riconoscimento della scrittura? Tutti i sensori di riconoscimento introdotti o inventati fino adesso vengono usati per eliminare la schermata di blocco, quindi riattivare le funzionalità del telefono in maniera rapida e personalizzata.

Galaxy Note

La velocità di utilizzazione e la personalizzazione capillare degli smartphone è una frontiera di sicurezza: il telefono riconosce le tue impronte digitali, il tuo occhio, la tua scrittura quindi elementi assolutamente personali e questo aumenta la protezione dati e dall’uso improprio, anche accidentale, dei telefonini.

In sostanza, i futuri Samsung Galaxy Note smartphone potranno essere sbloccati con la S Pen solo se riconosceranno la grafia personale, sarà inserito all’interno del device un sistema di registrazione che permettera di inserire la scrittura e questa attiverà il sistema di sensori di sicurezza legati all’attivazione o sblocco della schermata di paura, nel brevetto si legge proprio che sarà la propria firma digitale a permettere lo sblocco del cellulare.

Sarà realmente utile una funzione del genere? Questo dipende molto da come si usa il sistema di scrittura nello smartphone Samsung Galaxy Note, essendo piccolo come un bloc notes alcuni riescono ad usare la S Pen per scrivere messaggi o appunti, altri invece sono più veloci con la tastiera e forse le net generation Samsung potrebbero inserire entrambi i sistemi di riconoscimento. Questa notizia sicuramente è positiva per chi usa i device per la scrittura professionale integrata ad altre funzioni, raccolta video, foto, registrazioni vocali, eccetera. In questo caso la protezione dei dati e dei contenuti diventa fondamentale e avere uno strumento tutto fare e di sicuro è un incentivo alla produttività e qualità lavorativa.

Fonte USPTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *