OmniROM 4.4 per Galaxy Note 2: guida all’installazione

Dopo averne parlato nel precedente articolo, vediamo come installare la OmniROM 4.4 sul il Galaxy Note 2 disponendo già i permessi di root.

omnirom

Il procedimento è quello standard ma andiamo nei dettagli per dare la possibilità di farlo capire anche a chi per la prima volta vuole cimentarsi con l’installazione di rom cucinate.

Prima di iniziare voglio ricordare con molta attenzione che:

il procedimento per l’installazione della recovey custom e della rom può essere pericoloso e PUÒ CAUSARE IL BRICK, ossia il blocco, DEL TELEFONO! Inoltre ogni manomissione del telefono provoca l’immediato decadimento della garanzia fornita dalla casa madre.

La presente guida è a solo scopo informativo. Ogni eventuale utilizzo ricade sotto la diretta responsabilità di chi decide di sua iniziativa di metterla in pratica. Pertanto il sottoscritto e mobileOS.it declinano ogni responsabilità di danni ai terminali derivati dall’utilizzo della stessa.

Installazione della recovery.

Innanzitutto prima di procedere con l’installazione di qualsiasi rom dovremo scegliere una recovery. Ma iniziamo con calma.

Che cos’è una recovery?

La recovery è una modalità grafica che può essere caricata durante la fase di avvio al posto del sistema operativo Android.

Ogni dispositivo android è provvisto di una recovery base e le funzioni che possono essere eseguite sono quelle di ripristino delle impostazioni di fabbrica, di pulizia (cache e dispositivo) e installazione di file della casa produttrice (Samsung nel nostro caso).

Perchè installare una recovery diversa da quella di base?

La recovery di base è molto limitata, per questo motivo per installare una rom cucinata ci serve una recovery in grado ad esempio di accettare file non firmati ed installarli.

Un’altra funzione molto importante di una recovery modificata è quella di permettrci di eseguire un nandroid backup , ossia un’immagine completa di tutte le partizioni del telefono.

TWRP (Team Win Recovery Project) o CWM (ClockWork Mod)?

TWRP e CWM sono le recovery modificate che potremo installare. Ritengo che scegliere una o l’altra sia puramente un gusto personale. Finora ho scelto sempre la CWM ma per installare la OmniROM sono passato alla TWRP solo per il semplice fatto che questa rom nightly ci permette una aggiornamento delle sole modifiche effettuate dalla versione che abbiamo installato all’ultima disponibile. Questa metodologia di aggiornamento ( Omni Delta ) ci permette di ridurre la dimensione del nuovo aggiornamento, solitamente circa 150-200MB, a pochissimi MB, rendendo così più veloce il download, risparmiando traffico se non siamo collegati ad una wifi e velocizzando l’installazione.

Il team Omni precisa che teoricamente anche la recovery CWM potrebbe funzionare con questo tipo di aggiornamenti ma che i loro test sono effettuati solo con la TWRP e per questo ne viene consigliato l’uso.

Installazione.

Scarichiamo Odin sul nostro computer e installiamolo. Si tratta di un programma con il quale potremo installare la recovery sul nostro smartphone.

Scarichiamo la TWRP Recovery per Galaxy Note 2 dal sito ufficiale. Io ho scaricato la versione 2.6.3.1 ma potete decidere voi se scaricarne invece una stabile anzichè beta. Il mio consiglio è di scaricare quella con estensione “tar” viesto che è quella richiesta da Odin, altrimenti dovrete sono decomprimere quella in formato “zip”.

  • Avviate Odin, spegnete il vostro smartphone e riavviatelo in Download Mode. Per fare questo, una volta che è spento, premete contemporaneamente i tasti Volume Down + Home + Power. Avviata questa modalità premete il tasto Volume Up per entrare in Download Mode.
  • Connettete ora il vostro device al PC tramite il cavo USB.
  • Le la connessione è andata a buon fine noterete apparire il messaggio “Added!” in Odin. Se non dovesse accadere potrebbe essere necessario installare i driver USB che possono essere facilmente reperibili sul sito di Samsung e ricominciare dal primo punto.
  • In Odin, clicchiamo sul pulsante “PDA” e scegliamo il file precedentemente scaricato della TWRP.
  • Clicchiamo sul pulsante “Start” per iniziare il processo di installazione.
  • L’installazione finirà eseguendo un riavvio del vostro device.

A questo punto TWRP è installata correttamente e potrete verificarlo riavviando il dispositivo in Recovery Mode tramite la combinazione di tasti Volume UP + Home + Power.



Installazione della rom Omni.

Innanzitutto scarichiamo la rom, le GApps e superSU.

Per quanto riguarda la rom, a questo indirizzo troverete i link sempre aggiornati per scaricare l’ultima nightly disponibile. In alto potete vedere un grafico dove a ogni giorno vengono visualizzate le modifiche effettuate e il link al download.

Le GApps sono le app di google quindi Gmail, Google+, Crome, Google earth, ecc…. e è possibile scaricarle a questo indirizzo sul forum XDA. Noterete che esistono 4 tipi di download: stock, full, mini, micro. Si differenziano tra loro solo per le app che contengono quindi potete decidere voi quale vi interessa e scaricarlo.

SuperSU è un programma che serve per gestire i permessi di root delle varie applicazioni e possiamo scaricarlo da questo indirizzo.


Scaricato tutto quello che ci serve per cominciare, copiamo tutti e 3 i file sulla scheda SD, spegnamo il dispositivo, lo riavviamo in Recovery Mode ( Volume UP + Home + Power ) e seguiamo alla lettera questi semplici passi:

  • Wipe di cache, dalvik cache, data e sistema ( trovate le opzioni scegliendo il wipe avanzato )
  • Dal menu install scegliamo il file della rom e diamo l’ok
  • Wipe cache e dalvik
  • Dal menu install scegliamo il file delle GApps e diamo l’ok
  • Wipe cache e dalvik
  • Riavviamo il dispositivo
  • Seguiamo la procedura di prima configurazione
  • Riavviamo in Recovery Mode
  • Dal menu install scegliamo il file di SuperSU e diamo l’ok
  • Riavviamo

A questo punto potremo goderci la nostra nuova rom. 🙂

Per aggiornarla di giorno in giorno basterà aprire le impostazioni, menu “info sul telefono” –> “Aggiornamenti di sistema”, cliccare su “Controlla ora” e seguire le istruzioni.

Ecco alcune immagini della rom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *