Microsoft Windows Azure, Oracle Software e Java: arriva il cloud ibrido?

Microsoft ha annunciato giovedì la disponibilità negli Stati Uniti e altre regioni dei database Oracle WebLogic Server e Java nel cloud Microsoft Windows Azure, gli esperti parlano di un sistema cloud ibrido (Rand Marimoto – Microsoft Hybrid Clud)

L’integrazione di WebLogic Server e Java nel sistema operativo Microsoft Windows Azure era atteso da tempo con l’annuncio della collaborazione tra Microsoft e Oracle Open World.

Microsoft Windows Azure

 All’interno del sito, pagina inglese, di Microsoft Windows Azure è stata rilasciato il seguente annuncio: “Che tu sia un amministratore di Oracle o di uno sviluppatore Java, ora avete la flessibilità supplementare e la fiducia che le applicazioni saranno pienamente supportati da Oracle. Potete trovare maggiori dettagli sul sito di Windows Azure”.

Nel pagina di presentazione Oracle e Microsoft Windows Azure leggiamo: “la licenzo d’uso Oracle VM sarà disponibile il 12 marzo 2014.  La licenza  per queste macchine virtuali è fornito da Microsoft Open Technologies, Inc. (MS Aperto Tech), una controllata di Microsoft Corp., in accordo con Oracle. Inizieremo la ricarica per il software Oracle in quelle macchine virtuali il 12 marzo sulla base dei prezzi inferiori. Licenza-incluso Oracle VM sono Windows Server virtuali messi a disposizione nella Galleria di Windows Azure in cui il software Oracle è stata preinstallata”.

E ancora leggiamo nella pagina Microsoft Windows Azure. “Durante il periodo di anteprima (a 11 marzo), per la licenza, incluso VM con il software Oracle su di loro, si carica solo per Windows Server VM che il software Oracle gira su, non per il software Oracle stessa (vedi dettagli sui prezzi sotto “Windows “tab). Il supporto per il software Oracle in quelli licenza inclusi VM è limitato a forum online durante il periodo di anteprima. A partire 12 marzo, verrà addebitato per il software in esecuzione Oracle in quelli di licenza inclusi VM in aggiunta a nostro carico per Windows Server VM in cui il software Oracle viene eseguito. I prezzi sono elencati come tariffe orarie, e noi fatturare per il software Oracle in base al numero totale di minuti che le vostre macchine virtuali da licenza incluso eseguiti durante un ciclo di fatturazione. I prezzi indicati sono solo per la licenza del software Oracle”.

Fonte: Pagina Microsoft Windows Azure/Oracle

1 commento

RSS Feed
  1. Pingback: Microsoft Office per iPad: arriva il nuovo pacchetto programmi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *