Samsung Galaxy S5: possibile il supporto alla runtime ART

Samsung Galaxy S5 è l’ultimo dispositivo di casa Samsung che è stato presentato al mwc2014 e, probabilmente sarà il primo dispositivo non Nexus ad avere la possibilità di swichare il compilatore da delvik ad art.

Samsung Galaxy S5

Samsung Galaxy S5 a quanto pare sarà il primo dispositivo ad avere questa possibilità, o meglio, uno dei primi. Di fatto per adesso i dispositivi che possono avere questa possibilità sono il Moto G, LG G2 (ma solo versione coreana) e ovviamente i dispositivi Nexus che supportano kitkat.

Samsung Galaxy S5

A confermare la notizia del possibile supporto di ART Samsung Galaxy S5  è una fonte coreana proprietaria dello screenshots in sovrimpressione; ricordiamo a tutti i nostri lettori che i dispositivo che supportano ART sono molto più veloci per quanto riguarda l’esecuzione delle applicazioni, infatti le applicazioni con il compilatore ART vengono compilate tutte insieme di conseguenza l’apertura di tutti i programmi che permettono questa funzione.

La possibilità di swichare è ovviamente un esclusiva di kitkat, ma tutti gli altri produttori hanno preferito non inserire questa funzione nei loro dispositivi perchè ovviamente questa funzione di cambiare il compilatore è ancora in beta, di conseguenza per evitare problemi hanno omesso questa possibilità.

Attualmente non si hanno ancora conferme se questa possibilità sarà inserita anche all’interno magari dei Samsung Galaxy S5 che verranno lanciato in Italia o comunque nel nostro paese, ma questa fotografia comunque apre le speranze di moltissime persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *