Come installare WhatsApp anche sul PC

WhatsApp è ormai diventato ufficialmente il sistema di messaggistica che più viene utilizzato. Dopo la sua acquisizione da parte di Facebook sicuramente vedremo qualche grossa novità, arricchendo il servizio e le sue funzionalità, andando incontro a tutte le richieste dei suoi utenti per poter chetare al meglio.
Uno dei desideri più ambiti dai WhatsApp-dipendenti è quello di poter sfruttare la piattaforma anche su PC. Perché? I motivi potrebbero essere molti.
Per esempio non sempre il telefono lo si ha a portata di mano (oggi sono più le ore che li teniamo in carica che in tasca), ed ecco allora che controllare i propri messaggi magari mentre si studia al PC può far sempre comodo.

whatsapp_011

Sì perché il passaggio dagli SMS, a pagamento, alle brevi stringhe di WhatsApp, gratuite, ha fatto sì che i messaggi aumentassero di volume, non dovendo badare a spese. E così l’utente medio non si ritrova, stando lontano dal cellulare per qualche ora, a dover rispondere solo a 3 sms, ma a doversi leggere intere poesie alle quali, poi, sarà tenuto a ricambiare.
Ecco allora perché estendere un servizio ad altri device come tablet o PC è fondamentale, in questo senso, nonostante molti di voi si potranno lamentare (giustamente) che nella società di oggi la privacy è praticamente assente.
Ma non siamo comunque qui per decidere cosa sia giusto o meno, quindi… Passiamo avanti.

In verità non è ufficiale ciò che andremo a fare adesso, dato che non esiste un’applicazione apposita per PC che permetta di utilizzare simultaneamente il servizio di un unico account su più dispositivi, ma la simulazione è comunque funzionante ed efficiente… Purché sfruttiate un numero diverso da quello usato comunemente sul vostro smartphone.

In questa guida potrete esaudire il vostro desiderio più grande: installare WhatsApp anche sul PC.

VI RICORDIAMO CHE LA GUIDA E’ A SCOPO DIMOSTRATIVO.
Noi non ci teniamo responsabili di eventuali danni ai vostri device.

Detto questo, partiamo!
Requisiti minimi per l’installazione

PC funzionante;
– Download dell’emulature Android “Bluestacks”;
– Cellulare o Smartphone per ricevere l’SMS o chiamate da parte di WhatsApp (per ottenere il codice d’attivazione);

Per prima cosa installate Bluestacks: seguite le istruzioni che il tool vi fornirà. Nell’area “Search” a sinistra dello schermo (disponibile una volta completata la procedura “One Time Setup”) ricercate l’applicazione di WhatsApp, per poi installarla e configurarla come se si trattasse per l’app “da smartphone” (inserendo i dati della SIM dell’account da abilitare, attendere il codice d’attivazione, ecc…).
La sincronizzazione della rubrica avverrà automaticamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *