Lumigon T2 HD: lo smartphone innovativo

Lumigon T2 HD di certo non sarà lo smartphone che compreranno tutti, ma di certo è uno smartphone che è davvero molto interessante, il dispositivo integra delle feature che attualmente non sono presenti in altri terminali.

Lumigon T2 HD

La memoria interna di questo dispositivo elevata (di fatto ha anche una sua variante da 128GB) lo posizionano fra i dispositivi di nicchia, come potremmo anche considerare il famosissimo Jolla.

Lumigon T2 HD è un dispositivo davvero molto particolare e ricercato, non per altro sarà prodotto anche in una variante fatto da oro di 24 carati, mentre la versione dedicata ai comuni mortali in variante da 32GB dovrebbe costare “solamente” 730 euro, ma i materiali sono davvero molto interessanti; il dispositivo è fatto completamente in acciaio INOX di conseguenza questo da la possibilità di avere un design incredibile.

Scheda tecnica Lumigon T2 HD

Probabilmente per quanto riguarda la scheda tecnica non è un top di gamma, di fatto non lo è affatto, ma lo Snapdragon quad-core 600 da 1,7GHz affiancato ai 2GB di RAM e all’Adreno 320 offrono un buon mix di fluidità e prestazioni, anche se non si sa ancora il sistema che monterà a bordo dato che si conosce questo dispositivo solamente esteticamente e non all’interno del sistema vero e proprio. Il dispositivo a bordo monterà Android kitkat e supporterà le reti LTE.

Quali altre chicche ci sono? Il Flash anteriore: quanti di voi lo desiderano? Praticamente tutti, la sera fare selfie alle grandi feste e alle grandi cene sarà tutto più facile per chi ha in tasca Lumigon T2 HD. La camera posteriore invece è da ben 13 megapixel.

Per quanto riguarda lo schermo abbiamo un 4.3 pollici di risoluzione HD, di conseguenza stiamo parlando di un 1280x720p che rispetto all’attuale concorrenza probabilmente è poco, ma grazie alla grandezza non elevata quest’ultimo permette di di non far visualizzare i pixel dello schermo.

Attualmente non ci sono ulteriori informazioni se non la certificazione IP65, e questo lo rende immune agli spruzzi; dovremmo vedere nuovi aggiornamenti nel Q2 del 2014, nel frattempo vi lasciamo con una galleria.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *