Mailbox per iOS: Dropbox si aggiorna nello store iTunes (ecco il link)

La versione ufficiale Mailbox per iOs alla fine è arrivata, è disponibile nello store App iTunes e con tantissime novità, ecco il link principale per entrare nella pagina di download.

Per scaricare la nuova versione aggiornata di Mailbox iTunes con collegamento Dropbox, gmail e iCloud potete riferirvi all’icona immagine visualizzata qui di sotto. Dal team di Mailbox per iOS arriva questo motto messaggio: “con un solo tocco ricevo meno e-mail domani”.

The app was not found in the store. 🙁 #wpappbox

Links: → Visit Store → Search Google

In sostanza MailBox per iOS è un utile programma di archiviazione e memorizzazione dei messaggi e-mail che si ricevono da più account.

Sincronizzando MailBox per iOS ad importanti archivi store come DropBox è possibile mandare in maniera automatizzata messaggi e i relativi file archivati nella cartella store digitale. Dropbox è anche collegato con Android e per tale motivo diventa utile per chi utilizza entrambi i sistemi operativi, Apple e Android, oppure chi lavora molto nell’ambito digitale.

Ecco le principali caratteristiche di MailBox per iOS. L’applicazione ha dimensione 21 MB ed è disponibile nelle in dicerse lingue, il distributore ufficiale è Dropbox INC. L’applicazione è compatibile con sistema operativo iOS 7.0 e successive ed i seguenti device: iPhone iPad e iPod touch, l’applicazione è ottimizzata per iPhone 5.

Attualmente Mailbox per iOS è sincronizzabile con i seguenti spazi posta: Gmail, i Cloud e Dropbox, altre piattaforme di posta elettronica saranno rese compatibili al più presto. “MailBox – spiega la nota – è una casella di posta completamente ridisegnata”, in sostanza è una piattaforma dallo stile mobile friendly per render piacevole e veloce la lettura e la consultazione delle e-mail. Studiata per il sistema veloce touchscreen, con il sistema auto swipe consente una rapida navigazione e funzionalità del programma con diversi servizi di gestione cestino, chat like e altri elemento o servizi importanti dei singoli spazi di posta elettronica.

Fonte: PCMAG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *