Samsung Galaxy S5: le misure antifurto richieste dagli Stati Uniti

Il Samsung Galaxy S5 è disponibile in preordine su Verizon ad un prezzo di 249 dollari e con due anni di contratto di garanzia. Intanto, dalla Corea del Sud, Seoul, arriva una nuova foto del futuro smartphone che dovrebbe arrivare nei negozi definitivamente il 27 marzo 2014.

A mostrarla è un dipendente dell’azienda, il Samsung Galaxy S5 sarà venduto con due garanzie, la prima classica per i possibili guasti di fabbricazione e sistema, la seconda per il furto, l’appropriazione indebita di device è un fenomeno dilagante a livello nazionale.

samsung galaxy s5

Il Samsung Galaxy S5 è stato presentato ufficialmente venerdì 4 aprile e in questo contesto il produttore ha detto che gli utenti saranno in grado di attivare gratuitamente le seguenti applicazioni: Find My Mobile” e anti-furto “Riattivazione Lock” per proteggere la presto-to-be-released Galaxy 5 S.

La distribuzione del Samsung Galaxy S5 avverrà tramite Verizon e Us Cellular. “Samsung prende la questione dei furti di cellulari molto seriamente e stiamo continuando a migliorare le nostre condizioni di sicurezza e antifurto” hanno dichiarato tramite comunicato.

La richiesta d un miglioramento del sistema di sicurezza del Samsung Galaxy S5 è stata richiesta anche dai legislatori della California e dal procuratori distrettuale di San Francisce, George Gascon, appoggiato anche da altri funzionari. Vorrebbero i prodotti Samsung equipaggiati di una kill switch in grado di affrontare e diminuire i furti nel paese di device e tale richiesta ha coinvolto anche Apple che ha creato per i suoi smartphone una funzione di “blocco attivazione” avanzato, che già c’era nei precedenti modelli ma è stato aumentato.

Fonte: HeralDextra e AndroidPolice

 

).push({});

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *