Apple acquisisce Beats: Tim Cook ne spiega il perchè

Tim Cook spiega perché Apple acquisisce Beats: È di oggi la notizia ufficiale dell’acquisizione di Beats Electronic and Music da parte di Apple,  ma quale motivo ha avuto Apple per comprare Beats? Sicuramente non siamo stati ne i primi ne gli unici a farci questa domanda. Tim Cook ha voluto che i suoi dipendenti fossero i primi a conoscere le vere ragioni di questo acquisto, attraverso un comunicato dove spiega anche i vari progetti che si hanno in serbo con Beats, le evoluzioni di iTunes, e dove si spiegano i piani che ha Apple per il futuro della azienda.

Dopo l’annuncio formale dell’acquisizione di Beats da parte Apple, Tim Cook, l’attuale CEO dell’azienda, ha inviato una mail a tutti i suoi dipendenti per spiegargli le vere ragioni che hanno portato l’azienda californiana a portare a termine questa operazione. A continuazione leggeremo il comunicato inviato.

Apple acquisisce Beats: Tim Cook ne spiega il perchè

Caro Team,

questo pomeriggio abbiamo annunciato che Apple sta acquisendo Beats Music e Beats Electronics, due aziende in rapida crescita che completano la nostra gamma di prodotti e che contribuiranno a estendere l’ecosistema Apple in futuro. Unire le nostre aziende apre la strada a sviluppi incredibili che i nostri clienti ameranno.

La musica è una parte importante della vita di tutti e della cultura del mondo. La musica ha il potere di ispirarci, di confortarci e di aumentare le nostre emozioni. Unisce le persone e trascende i limiti del linguaggio parlato.

La storia di Apple nella musica è iniziata con la vendita dei Mac rivolta ai musicisti. La musica rimane molto importante per noi oggi, ed è per questo che abbiamo portato la musica anche a tanti milioni di clienti con iTunes, applicazione sempre all’avanguardia della rivoluzione musicale digitale. La musica è una parte così importante della vita di tutti noi e, in Apple, occupa un posto speciale nei nostri cuori. Ecco perché abbiamo continuato ad investire nella musica e stiamo portando insieme questi team straordinari in modo che possiamo continuare a creare i prodotti e i servizi musicali più innovativi al mondo.

I fondatori di Beats e pionieri dell’industria musicale Jimmy Iovine e Dr. Dre si uniranno già da adesso ad Apple con il loro team di collaboratori. Jimmy è stato all’avanguardia dell’innovazione nel settore musicale per decenni, anche come partner chiave di Apple nel lancio di iTunes Music Store, avvenuto più di dieci anni fa. Ha prodotto e collaborato con e per alcuni degli artisti più popolari della storia e inoltre, ha dato un importante contributo al successo dell’iTunes Store.

Beats Music è stata costruita con un profondo rispetto pensando sia agli artisti sia agli appassionati. Pensiamo che sia il primo servizio in abbonamento che lo abbia fatto davvero bene. Sia Apple che Beats credono che un grande servizio musicale richieda una forte direzione e cura del team, e noi continueremo a espandere quello che facciamo in queste aree. L’aggiunta di Beats renderà la nostra incredibile lineup di iTunes ancora migliore, estendendo il legame emotivo che i nostri clienti hanno con la musica.

Le squadre si inizieranno a conoscere meglio nelle prossime settimane e siamo davvero entusiasti circa le nuove possibilità per il futuro.

Beats Electronics è diventato un brand di riferimento per le cuffie e gli altoparlanti sia nel mondo della musica che dello sport, solo appena cinque anni dopo il suo lancio. Sono tra i prodotti di terze parti più popolari e meglio valutati tra tutti quelli venduti negli Apple Store e online. Vediamo un’incredibile opportunità di portare le leggendarie capacità di progettazione e ingegneria di Apple su questi prodotti popolari, sotto la guida di Phil.

Unitevi a me nel dare a Beats il benvenuto dentro Apple. Spero che siate entusiasti come lo sono io di questo nuovo capitolo della nostra storia. La storia di Apple

Vostro Tim

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *