Chuwi VX3: ecco il nuovo smartphone da ben 7 pollici

Chuwi VX3 è la dimostrazione del fatto che i produttori non hanno paura di sfornare smartphone molto grandi e questa dimostrazione arriva dalla Cina, precisamente da un produttore abbastanza anonimo ma che propone un vero e proprio smartphone, con una scheda tecnica che integra il famoso SOC Mediatek octa-core,  schermo da addirittura 7 pollici, quindi abbiamo uno schermo davvero enorme che come tutti sappiamo si presta più all’utilizzo tablet che a quello da smartphone.

Chuwi VX3

Nonostante la massa definisce i dispositivi Samsung (o comunque altri smartphone di dimensioni simili) “padelloni” questo smartphone davvero non sarà (molto probabilmente) accettato dal pubblico italiano, di fatto lo smartphone è davvero molto “grosso” e probabilmente per utilizzarlo sarà “obbligatorio” utilizzarlo con un auricolare bluetooth.

Chuwi VX3

Del resto abbiamo una scheda tecnica di alto livello, e anche lo spessore è molto interessante, di fatto è davvero molto sottile come mostra l’immagine sottostante.

Chuwi VX3Per quanto riguarda il resto della scheda tecnica di Chuwi VX3 abbiamo 2Gb di RAM che affiancano il processore mediatek octa-core da 1,7GHz, per quanto riguarda lo schermo oltre ad essere enorme e quindi da 7 pollici è anche full HD, la densità è oltre i 310 dpi quindi non è possibile vedere la griglia dei pixel a occhio nudo; quest’ultimo è in tecnologia IPS. La memoria ROM invece è da 16GB, ovviamente dato che stiamo parlando di un processore mediatek a bordo abbiamo anche la possibilità di inserire due sim.

Potrebbe interessarti anche: Meizu MX4: trovati i 3 modelli con anche il lettore di impronte

Ma la vera novità è la versione di Android: 4.4.2 kitkat, è che finalmente anche mediatek tramite questo smartphone ha deciso di rilasciare Android 4.4.2 kitkat per telefoni con processore mediatek e quindi per smartphone dual-sim.

 

Il prezzo si aggira intorno ai 228 dollari, e per acquistarlo potrete recarvi sul sito Orientdal.com dove è possibile acquistare questo “strano” smartphone a questa cifra, ovviamente nel prezzo dovete anche aggiungere il costo della dogana per farvelo spedire dalla Cina all’Europa.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *