Cina sospende Windows 8, niente Microsoft sui computer governativi

Cina  sospende Windows 8, il governo non vuole che il nuovo sistema operativo venga installato sui computer governativi, una sospensione che sorprende Microsoft sicura che tale provvedimento sarebbe stato applicato solo per Windows XP e Windows 7, quindi i vecchi sistemi operativi che saranno trasformati in via graduale nel nuovo. 

La sospensione della Cina nei confronti del nuovo sistema operativo di Microsoft Windows 8 non dovrebbe rappresentare proprio una novità. Sappiamo che nelle scorse settimane sulla televisione pubblica cinese era stato mandato un video pubblicitario che invitava i cittadini cinesi a non installare i sistemi operativi di Microsoft in conseguenza al passaggio da Windows XP alle nuove versioni. Da un semplice consiglio si è arrivati proprio ad un divieto governativo, come mai?

cina

Le motivazioni del divieto di installazione Windows 8 in Cina  riportate dai giornali sembrerebbero due: la prima che avevamo visto la scorsa volta riguarda la politica autarchica cinese da punto di vista informatico. Il Ministero delle infrastrutture nazionale infatti sta costruendo il sistema operativo nazionale basato sul Linux, un sofware libero ma poco diffuso a livello mondiale.
Cina Linux
Il Governo aveva motivato tale progetto e tale nuovo sistema operativo per un fattore di sicurezza e novità concorrenziale, sicuramente interessante ma poco competitivo, tanto che alcuni esperti interni hanno criticato tale progetto sul Linux ritenendo che incentiva poco le imprese ad investire su programmi e software con un sistema operativo ancora poco diffuso e con una politica di sviluppo commerciale non forte quanto Microsoft, Apple e i nuovi in arrivo quali Tizen (per il Mobile) o il sistema Google che sta progettando una versione Android sofisticata per i notebook.
L’altro motivo che giustificherebbe la sospensione cinese all’installazione di Windows 8 sui computer governativi cinesi sarebbe politico milatare. Infatti da poche ore è arrivata la notiza dell’accusa depositata dagli Stati Uniti nei confronti di tre militari cinesi e dell’interruzione da parte di Pechino dei progetti sul fronte della Cyber Sicurezza, argomento di interesse per Washington delusa da tale interruzione di collaborazione e manovra.
Microsoft Cina
Microsoft si è espressa risposto al divieto cinese per Windows 8, ha commentato tale scelta comunicata tramite nota ufficiale e ha detto “Siamo rimasti sorpresi nel vedere il riferimento a Windows 8 in questo avviso. Microsoft ha lavorato attivamente con il Central Government Procurement Center e altre agenzie governative nel processo di valutazione per garantire che i nostri prodotti e servizi soddisfino tutti i requisiti previsti dai governi”.
Fonte: WP e Newser cinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *