Facebook per iPhone e iPad, con la nuova app si scrivono post offline

La possibilità di usare i social network o gli spazi web in modalità offline diventa sempre più frequente come servizio offerto e come richiesta da parte dell’utenza. L’ app Facebook per iPhone e iPad introduce questa importante novità.

E’ stata TechCrunch a descrivere per prima la nuova modalità introdotta dall’ app Facebook per iphone e iPad, in pratica consente di scrivere i post anche quando si è offline. Scrivere però non significa che questi saranno inviati, infatti la pubblicazione online sarà consentita soltando quando ci sarà la rete disponibile.

facebook-now-568x494

Ma non è la sola novità introdotta dall’Applicazione Facebook per iPhone e iPad, quindi si parla del sistema operativo iOS. Sempre in modalità offline sarà possibile controllare l’aspetto dei post, quindi correggerne le frasi, rimuovere i link. Per quanti saranno disponibili le seguenti novità?

TechCrunch spiega che il changelog ufficiale sarà disponibile solo per gruppi ristretti di utenti, non approfondisce tale dinamica e si pensa forse ad una soluzione premium anche se andrebbe contro al sistema gratuito di Facebook e alla concorrenza che offre tali innovazioni in maniera del tutto gratuita.

Alla base di questa innovazione della app Facebook per iOs, iPhone e iPad, l’aggiornamento di Google Now che ha introdotto le novità relative alla lettura di mappe online e diverse altre informazioni. Potete approfondire leggendo questo articolo.

Sembra che Facebook attraverso la sua applicazione per iOS introduca anche queste ulteriori novità: un sistema di schede informative sugli amici, basate sulla condivisione del luogo in cui ci si trova e le attività che si stanno svolgendo; una funzione a schede basato sulla maggiore geolocalizzazione delle informazioni che prenderà in uso una sorta di assistente virtuale. Insomma, anche Facebook diventerà una sorta di assistente personale come Google Now, la differenza è che sarà maggiore l’influenza delle informazioni condivise dagli amici e dai propri contatti perché con Facebook c’è questa dura politica “si usa il social network per richiedere l’amicizia alle sole persone che conosciamo, altrimenti a rischio e pericolo si può finire in una situazione di richiamo o banno dal programma”.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *