Liquidmetal: è esclusiva commerciale Apple fino al 2015

Liquidmetal, la famosissima lega di metallo che avrebbe dovuto rivoluzionato il mondo degli smartphone e altri device sostituendo il vecchio alluminio e policarbonato, e rimarrà un’esclusiva commerciale Apple fino a settembre del 2015.

I diritti per l’uso di questa vantaggiosa lega erano stati acquisiti dalla casa di Cupertino nel 2010 con scadenza nel 2014 ma Apple ha deciso di acquisirne i diritti per un altro anno.

Il perché di questa estensione sui diritti è ancora sconosciuto visto che in tutti questi anni non si è ancora visto nessun dispositivo costruito interamente in lega Liquidmetal, se non le “chiavi” che servono per l’apertura dei cassetti per le schede SIM sugli iPhone.

Liquidmetal

Secondo alcuni creatori di questo materiale, Apple non sarebbe ancora in grado di utilizzarlo per la costruzione dei suoi device, anche se teoricamente la cosa sarebbe fattibile. Il limite di Apple probabilmente sta nei costi che i dispositivi avrebbero se la lega fosse applicata all’intera costruzione di uno smartphone o di un computer.

Ecco perché probabilmente la tecnologia Liquidmetal, resistente come il metallo ma allo stesso tempo molto malleabile come la plastica e soprattutto in grado di permettere il passaggio di onde elettromagnetiche, potrebbe essere applicata a breve nei dispositivi indossabili, per esempio nei cinturini o nelle cerniere, e questo spiegherebbe come mai ha richiesto i diritti di utilizzo commerciali per un altro anno.