Samsung Galaxy S5 (SC-04F) e NTT Docomo: arriverà con rete 5G?

La notizia del lancio di vendita estiva del Samsung Galaxy S5 (SC-04F) da parte dell’operatore telefonico giapponese NTT Docomo ci porta ad osservare le strategie di questa società e le possibile prospettive riguardo i device.

E’ di questa mattina l’annuncio della NTT Docomo della vendita estiva in Giappone del nuovo smartphone Samsung Galaxy S5 cariante SC-04F. Il lancio sul mercato nipponico è previsto per questa estate insieme al Samsung Gear 2 e Gear Fit, insomma un servizio completo per i nuovi device del colosso sudcoreano e con un’altra piccola novità nella novità, la vendita del modello rosa dell’S5 citato sopra.

s5-japan

Ebbene, che cosa c’è di nuovo in questa situazione? innanzitutto il Samsung Galaxy S5 (Sc-04F) venduto in Giappone ha delle caratteristiche proprie per il mercato, o meglio dire, il territorio giapponese. Si parla di caratteristiche nippocentrice che includono una versione specifica di Snapdragon versione quad core 801 2.5 GHz, il FeliCa NFC, la linea Xi LTE, il supporto NOTTV, 2 giga di Ram, Versione Android 4.4 OS, il diplay full da 5.1 pollici super Amoled, fotocamera anteriore da 16 MP e la frontale 2 MP, supporto 4k, caratteristiche fisiche di impermeabilità e resistenza polvere e urti elevata.

Ma passiamo al venditore ufficiale nipponico del Samsung Galaxy S5 (SC-04F). Come abbiamo detto NTT Docomo è l’operatore telefonico predominante in Giappone, DOCOM è anche la sigla con cui viene riconosciuta nella borsa di Tokyo perché la società è anche quotata finanziariamente e ha quindi un importante ruolo per l’economia nipponica e asiatica.

rete 5g

Da giorni è uscita la notizia del collegamento tra NTT Docomo e Ericsson, la società svedese quotata nel NASDAQ e fornitrice di sistemi di telecomunicazione, servizi e tecnologie collegate per le reti di telefonia mobile. Ebbene, le due aziende insieme inizieranno a sperimentare la navigazione di rete 5G, le due realtà societarie hanno anche lavorato insieme sulle reti 2G e 4G, cercheranno di passare ad una nuova rete per l’appunto la 5G. Leggiamo di che cosa si tratta proprio sulle parole di Ericsson che ha commentato la nuova evoluzione con un comunicato.

“La trasformazione tecnologica dovrà supportare un notevole incremento nel numero di connessioni a banda larga mobile e un rapido aumento del traffico sulle reti. Il 5G offre all’industria una visione a lungo termine per un accesso senza limiti all’informazione, per tutti, per tutte le cose e in ogni situazione”.

“Le ricerche sul 5G stanno procedendo in maniera importante verso il nostro obiettivo di raggiungerlo nel 2020 Il 5G apporterà infatti notevoli miglioramenti di prestazioni per supportare future nuove applicazioni, che avranno un impatto sia sugli utenti, sia sull’industria. Saremo lieti di mostrare le potenzialità delle tecnologie 5G grazie a questo trial”.

Il 5G sarà una componente fondamentale nell’evoluzione dell’industria verso la Networked Society, la Società Connessa – commenta Ulf Ewaldsson (nella foto), Senior Vice President e Cto di Ericsson – Sono entusiasta delle nuove tecnologie che stiamo sperimentando in collaborazione con Ntt Docomo. E’ un passo importante nella fase di trasformazione del settore che stiamo vivendo”. “Ericsson – prosegue il comunicato – ha sviluppato tecnologie di antenna avanzate, capaci di utilizzare frequenze più elevate e intervalli temporali di trasmissione più brevi, oltre a stazioni radio base composte da unità in banda base e unità radio sviluppate specificatamente per i test del 5G”.

Come abbiamo scritto sopra si parla del possibile arrivo della nuova rete 5G per il 2020 e secondo voi sarà Samsung a supportare i primi sensori per il nuovo protocollo di navigazione?

Fonte: NTT Docomo e Ericosson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *