Usare smartphone e tablet insieme, Movistar lancia l’app ToGo

Per usare smartphone e tablet insieme la cosa più semplice sarebbe avere accessi i due device, collegarli tramite filo e passare da uno all’altro i diversi dati e contenuti elaborati. Insomma, usare smartphone e tablet insieme come si userebbero questi insieme ad un computer. Il problema nel rendere possibile ciò è reso spesso dalla incompatibilità dei fili di collegamento e dal tempo che ci si mette tra un caricamento e l’altro.

A questo problema ci viene incontro prima il sistema wireless che consente di usare smartphone e tablet insieme senza usare per forza fili di collegamento e mettendo in comune degli spazi digitali interconnessi chiamati Cloud o altrimenti usare delle applicazioni specifiche che non solo ci permettono di usare diverse tecnologie nello stesso tempo ma anche di tenere diversi spazi o servizi aperti in un unico ambiente operativo, significa che, ad esempio, Skype, Facebook, Gmail, W.App e quant’altro si possono usare nello stesso momento.

tugo-650x450

 

Tutto ciò assume un nome specifico, si chiama interconnessione digitale una delle tante frontiere di investimento delle grandi realtà aziendali tecnologiche legate alla produzione di computer e device e ai servizi connessi.

In Argentina è forte lo sviluppo delle realtà aziendali e imprenditoriali e a proposito, come in tutta l’America Latina, si stanno sviluppando sempre più realtà e servizi che favoriscono il lavoro sia delle imprese che dei professionisti, per i quali usare insieme smartphone e tablet con computer e altri dispositivi fa parte ormai del quotidiano. A proposito vi parliamo di TuGo un’applicazione lanciata da Movistar.

TuGo è un’applicazione veramente moderna dato che è ottimizzata per gli ambienti operativi ultimi quindi Android 2.3 e superiori, iOS 5 o superiori e Windows 7. Permette di usare inseme smartphone, tablet e computer fino ad un numero di cinque dispositivi simultanei.

In pratica installando TuGo possiamo effettuare e ricevere chiamate, inviare sms da qualsiasi dispositivo collegato indipendentemente dal sistema operativo che quest’ultimo supporta. Insomma, una connessione digitale davvero riuscita.

Fonte: El Pais

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *