Google Nexus 6, un dirigente di LG motiva il no alla produzione del futuro smartphone

Google Nexus 6, esisterà mai pensando al rifiuto di produzione da parte di LG? E’ difficile immaginare uno smartphone che non c’è e soprattutto è difficile immaginare uno smartphone che non trova il suo produttore.

Il prossimo Google Nexus 6 doveva essere prodotto da LG, esattamente come era avvenuto ma da diverse ore arrivano notizie ufficiale del mancato accordo tra LG e Google.

A dichiarare il mancato accordo per la produzione del Google Nexus 6 è proprio di Direttore della Comunicazione LG, Ken Hong che ha affermato. “Se Google avesse voluto commissionarci la realizzazione del prossimo Google Nexus 6 avrebbe dovuto avvertirci prima, proprio come era avvenuto con il Nexus 5”.

lg_google_nexus_5_black_white

Se ancora non lo ha fatto, riferisce il direttore “questo può significare due cose, o sono stato ignorato, o semplicemente non sarà LG a produrlo”.

In realtà si sapeva che il Google Nexus 6 non sarebbe esistito perché sostituito dai nuovissimi smartphone con Android Silver, dispositivi con novità davvero interessanti a livello di prestazioni.

Non è chiaro che cosa sia realmente accaduto tra le due società perché fino a maggio era sicura la collaborazione tra le due grandi realtà per la realizzazione del primo smartphone Android Silver Snapdragon 810 Octa Core. L’uscita sarebbe stata prevista per il 2015. Tutto questo lo aveva riportato EvLEaks in un tweet di fine maggio.

Ora Google è alla ricerca di un nuovo produttore e si parla a questo punto di Samsung, che ricordiamo sta testando il nuovo sistema operativo Tizen, poi ci sono Sony e Motorola. Qualcuno parla anche di una collaborazione aperta con HTC per la produzione del Nexus 8. La domanda che molti si pongono è gli smartphone Android Silver sarebbero le rinnovate generazioni di Google Nexus? E quindi ci si aspetta un cambio di brand su una nuova generazione di prodotti? A riguardo Google non ha ancora chiarito bene e sicuramente il progetto Android Silver sarà maggiormente svelato o nei prossimi mesi o nella prossima Conferenza degli Sviluppatori Google I/O.

Fonte: Gadgets

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *