Installare Android 4.4.3 OTA manualmente su smartphone e Tablet Nexus

Qualche settimana fa sul web si sono iniziati ad installare i primi aggiornamenti di Android 4.4.3 per tutti gli smartphone Nexus andando ad usare le Factory Image rilasciate ufficialmente da Google, c’ è da sottolineare, come l’ installazione completa vi fa perdere tutti dati presenti nel vostro smartphone.

Per tutti coloro che non vogliono usare questo update, ecco che oggi nel seguente articolo vi andremo a mostrare come installare il muovo aggiornamento Android grazie ai vari pacchetti OTA rilasciati da Google, in modo da non perdere nessun dato. Si parte.

Nexus 9

 

Vi ricordiamo in primis che per far andare nel migliore dei modi l’ aggiornamento sul proprio smartphone Android bisogna avere installato obbligatoriamente Android 4.4.2 Stock, altrimenti la procedura andrà male, inoltre vi ricordiamo che sono operazioni delicati e non ci riterremo in nessun modo responsabili di eventuali problemi, se deciderete di continuare sarà a vostro rischio, ora possiamo procedere:

  • Per prima cosa dovrete scaricare i Driver USB e installateli.
  • Fatto ciò, estraete sul computer il file di aggiornamento per il vostro device => file di aggiornamento (Nexus 4 – Nexus 5 – Nexus 7 2012 3G – Nexus 7 2013 WiFi – Nexus 10)
  • Ora spegnete il vostro smartphone Nexus e fatelo ripartire con la modalità Bootloader premendo il tasto Volume giù + Power.
  • Appena vedrete la voce Start, fate un click sul pulsante audio giù fino a quando non esce la dicitura Recovery ed a questo punto per confermare schiacciate su Power. Ora appena vi apparirà il simbolo Android, cliccate in sincronia i pulsanti Audio SU e Poter per andare in Recovery.
  • Ora andate sulla dicitura apply update from adb, date l’ ok e collegate il vostro Nexus al PC.
  • Bene, ora, dalla cartella contenenti i file di aggiornamento per il nostro Nexus presi al punto 2, apriamo il file flash.bat e seguiamo le istruzioni a video.

Lasciate fare l’ installazione, solo al termine mettete la dicitura Reboot e confermare di riavviare il vostro device, facile vero? Se avete dubbi prima di procedere chiedete pure.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *