iPhone 6 in vetro zaffiro: Apple può sostenerne la produzione

Non appena è trapelata la notizia che il nuovo iPhone 6 avrebbe avuto lo schermo in vetro zaffiro, molti hanno pensato che la casa di Cupertino non avrebbe potuto gestire una simile quantità di device con questa caratteristica a causa del costo di produzione e della grande quantità di vetro zaffiro necessaria.

Le ultime indagini condotte da Matt Margolis hanno smentito la notizia sembra, infatti, che Apple riuscirà a coprire la produzione dell’iPhone 6 in vetro zaffiro e anche quella degli iWatch, l’impianto in Arizona potrebbe teoricamente sostenere la produzione di circa 200 milioni di unità l’anno, sfruttando i 2.500 forni installati nella struttura.
come ormai tutti sanno l’impianto di Apple in Arizona è stato costruito con la collaborazione di GT Advaced ed entro la fine di giugno 2014 termineranno i lavori per la messa in sicurezza dello stabile e la produzione potrà avere inizio.

iPhone 6 in vetro zaffiro

Risolto il problema di procurarsi moltissime unità di vetro zaffiro forse, rimarrebbe per Apple il problema dei costi, e proprio questo potrebbe determinare un aumento di prezzo importante per ogni prodotto finale venduto al dettaglio, cosa di cui i consumatori non sono affatto contenti.

In attesa di ricevere notizie ufficiali dalla casa di Cupertino voci di corridoio prevedono che il lancio dell’iPhone 6 avverrà a settembre 2014 con rilascio sul mercato quasi immediato, ma il vetro zaffiro potrebbe essere utilizzato solo per la versione da 5.5 pollici in modo da non scoraggiare completamente i consumatori con un potere d’acquisto minore.

Per la presentazione ufficiale degli iWatch invece dovremo aspettare il mese di ottobre se non oltre, con una probabile commercializzazione dei due dispositivi prevista nel medesimo periodo.

 

 

VISTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *