Kill Switch contro il furto verrà installato in Android e Windows Phone

Google e Microsoft introdurranno Kill Switch nei due sistemi operativi mobile Android e Windows Phone.

Kill Switch è uno strumento che disabilita l’hardware del cellulare rubato e questo dovrebbe disincentivare al furto dei telefonini. Approfondimenti: Kill Switch per Smartphone: non passa in USA la legge anti-scippo

fonte BBcb

Google e Microsoft sono spinti a tale mossa da diverse motivazioni, innanzitutto il numero crescenti di furti di dispositivi, per gli Stati Uniti e adesso anche altri paesi come il Regno Unito, la richiesta proprio delle rappresentanze politiche che riconoscono in tale fenomeno un elemento sociale grave in termini di sicurezza e quindi si vuole cercare di arginare e prevenire il problema. Per ultimo l’introduzione da parte di Samsung e iPhone di sistemi antifurto simili che hanno portato ad esempio a Londra un calo del 24% dei furti iPhone.

Per l’introduzione di Kill Switch negli smartphone si è mosso molto il procuratore generale di New York che si sta imponendo per introdurre proprio una legge che obblighi le grandi aziende ad introdurre tale funzione. E’ stata anche avviata una grossa campagna pubblicitaria chiamata Save Smartphone. Samsung Galaxy S5: le misure antifurto richieste dagli Stati Uniti

Google, Microsoft e Apple si troverebbero ad affrontare una situazione di brevetti tecnologici di conflitto se questi risultano uguali ma per tale innovazioni ancora non si sono avviate battaglie legali e si spera che almeno su questo fronte si possa creare una sorta di brevetto o tecnologia open source perché qui più che la qualità singola del dispositivo si parla della sua vulnerabilità o meno ai furti e si spera che tra i grandi colossi si crei un fronte comune insieme alle istituzioni per Kill Switch.

Visto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *