Motorola Moto X+1 in una foto nuova, verrà presentato oggi al Google I/O?

Motorola Moto X+1, escono ogni giorno di più le indiscrezioni per quanto riguarda il tanto vociferato smartphone dell’ azienda alata.

Detto ciò, a qualche ora dall’ inizio ufficiale dell’ evento Google I/O ci viene fatta vedere una foto che sembrerebbe mostrare la parte anteriore del Motorola Moto X+1. Il dispositivo a primo impatto è quasi uguale a quello che ci ha fatto vedere qualche giorno fa @evleaks. Da quel che abbiamo capito, nella parte frontale c’ è anche un grande altoparlante messo sopra la scocca.

Motorola Moto X+1

I Pulsanti per l’ audio sono stati confermati sul lato destro anche quello con cui potrete accendere il vostro Motorola Moto X+1. Il dispositivo che potete vedere oggi è di colore bianco, solo per quanto riguarda la scocca posteriore, mentre quella anteriore sarà realizzata in materiale Gorilla Glass, interamente di colore nero.

Parlando dei bordi, quest’ ultimi saranno rotondi. In conclusione, questo Motorola Moto X+1 salvo eventuali imprevisti come ribadito sopra lo vederemo oggi al Google I/O.

Una cosa è certa, Motorola per battere Samsung ed Apple nel settore mobile c’ è la sta mettendo davvero tutta. A voi ora affido ogni tipo di commento a riguardo, prendendo la foto con il beneficio del dubbio; appena avremo ulteriori notizie sul Motorola Moto X+1 vi aggiorneremo immediatamente.

3 commenti

RSS Feed
  1. m477

    Il render è un fake. Lo so perché io sono l’autore. È frutto di noia e 15 minuti su photoshop. L’ho postato ieri sul forum di Android Central (http://forums.androidcentral.com/moto-x2/403101-moto-x-1-leak.html), ma non credevo che si sarebbe diffusa così. E soprattutto non credevo che sarebbe stato credibile. Mi ha “ispirato” TKtechnews: vedendo il suo “leak” (che non è altro che un normale Moto X), ho pensato “ma è davvero così semplice?”, così ho tentato. Veramente, non pensavo fosse credibile, guardate per esempio la batteria e il segnale. Quale azienda rilascerebbe mai un render con la batteria scarica e quasi senza segnale?

    In ogni caso, io ho solo postato l’immagine, senza dire nulla. Non ho parlato di 5.2” (anzi, creando l’immagine la mia intenzione era di farlo da 4.85”), non ho parlato di Google I/O. Le “fonti affidabili” non esistono. Qualcuno ha rubato la mia immagine dal forum e l’ha riciclata per questo rumor.

    Mi scuso per l’inconveniente.

    (morale della favola: non credete a tutto ciò che appare magicamente e misteriosamente su internet.)

    Ecco alcune prove:

    •Il render https://hostr.co/file/970/IN45fkSbC9oD/renderwm.png

    •La schermata di photoshop https://hostr.co/file/970/07Jlykx20otJ/photoshopscreenshotwm.png

    •La foto originale https://hostr.co/file/970/J2ixhipeVhBS/IMG_20140624_041348.jpg

    • Hihihi… ti ringrazio per la nota, venendoci la notizia da una fonte importante l’abbiamo pubblicata con il beneficio del dubbio come sempre naturalmente, comunque buon lavoro devo dire 🙂

  2. m477

    Il render è un fake. Lo so perché io sono l’autore. È frutto di noia e 15 minuti su photoshop. L’ho postato ieri sul forum di Android Central (http://forums.androidcentral.com/moto-x2/403101-moto-x-1-leak.html), ma non credevo che si sarebbe diffusa così. E soprattutto non credevo che sarebbe stato credibile. Mi ha “ispirato” TKtechnews: vedendo il suo “leak” (che non è altro che un normale Moto X), ho pensato “ma è davvero così semplice?”, così ho tentato. Veramente, non pensavo fosse credibile, guardate per esempio la batteria e il segnale. Quale azienda rilascerebbe mai un render con la batteria scarica e quasi senza segnale?

    In ogni caso, io ho solo postato l’immagine, senza dire nulla. Non ho parlato di 5.2” (anzi, creando l’immagine la mia intenzione era di farlo da 4.85”), non ho parlato di Google I/O. Le “fonti affidabili” non esistono. Qualcuno ha rubato la mia immagine dal forum e l’ha riciclata per questo rumor.

    Mi scuso per l’inconveniente.

    (morale della favola: non credete a tutto ciò che appare magicamente su internet.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *