Ritrovare iPhone e iPad – Sarà più facile con iOS 8

Ritrovare iPhone e iPad –  Sarà più facile con iOS 8: Sono molte le novità che abbiamo visto che arriveranno con iOS 8. Queste novità richiamano molto l’attenzione degli utenti, e molti non vedono che arrivi la data di rilascio dell’aggiornamento. Una delle tante novità che vedremo in iOS 8 è che si migliorerà il modo in cui si cerca un iPhone perso o rubato. Un miglioramento che sicuramente farà tirare un sospiro di sollievo a più di uno e a continuazione ti diremo come.

Ritrovare iPhone e iPad -  Sarà più facile con iOS 8

 

Come sappiamo, Trova il mio iPhone è una caratteristica che Apple ha introdotto sui suoi dispositivi (iPhone, iPod Touch, iPad mini e anche Mac) questa caratteristica ci permetterà localizzare il mostro dispositivo quando lo perdiamo, inviare un messaggio, azionare un’allarme e anche bloccarlo e tutto remotamente. Queste opzioni, nel tempo, sono migliorate moltissimo dato che anche se perdevamo il dispositivo, era possibile spegnere il telefono e ripristinarlo, una cosa molto frustrante visto che una volta spento non potevamo ne localizzarlo ne fare alcuna azione.

Con l’arrivo di iOS 7, Trova il mio iPhone è diventato più efficiente visto che, avendo attivato questa opzione su un dispositivo, chiunque volesse ripristinare il dispositivo doveva prima disattivare questa opzione. Adesso Apple migliora questa caratteristica, aggiungendo una nuova opzione chiamata “Send Last Location”.

Questa nuova opzione si può configurare facilmente dal dispositivo attraverso:

  • Impostazioni > iCloud > Send Last Location

 

Ritrovare iPhone e iPad -  Sarà più facile con iOS 8

Una volta attivata questa opzione, qualunque sia il tuo dispositivo iOS, avrà la capacità di inviare in maniera automatica la sua ultima posizione a iCloud quando la batteria è a punto di finire. Inoltre, i dati della ultima localizzazione si conserveranno nel dispositivo durante le ultime 24 ore dopo che la batteria si sia consumata del tutto, e anche se il telefono si sia spento, l’utente potrà avere una chiara idea di dove si trovava l’iPhone l’ultima volta che era acceso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *