Samsung Galaxy Note 4 con Octa Core Exynos 5433 VS Snapdragon 805

Samsung Galaxy Note 4 sarà il prossimo phablet del prodotto dalla casa coreana che promette di essere il dispositivo più performante mai costruito fino ad oggi; Samsung fa molto affidamento sul suo prossimo top di gamma per rilanciare le vendite dei suoi terminali che con il Samsung Galaxy S5 sono state importanti, ma comunque sotto le aspettative => Samsung Galaxy S5: vendite in declino

Il Samsung Galaxy Note 4 dovrebbe presentare un pennino totalmente rinnovato, quindi una nuova S-Pen e un nuovo design sembrano essere previsti per la presentazione ufficiale che dovrebbe tenersi nel corso dell’ IFA 2014 di Berlino.

Samsung Galaxy Note 4

La notizia che vogliamo riportarvi oggi, però, riguarda la dotazione hardware del dispositivo e precisamente vogliamo parlarvi del processore che monterà il nuovo terminale di Samsung; infatti, se per la versione europea è previsto il potente Snapdragon 805, per la versione asiatica, invece, la casa coreana dovrebbe preferirgli come al solito l’ Octa Core Exynos 5433, che parrebbe avere delle prestazioni incredibili.

A tal proposito, siamo in grado di fornirvi i risultati che questo processore ha raggiunto durante i test su AnTutu, sono sicuramente dei dati che fanno comprendere la potenza dell’ Octa Core Exynos 5433 e a questo punto lo fanno mettere davanti al più blasonato Snapdragon 805.

Infatti fino ad adesso, i due modelli erano apparsi nel database di benchmark di AnTuTu, elencati con display Quad HD, 3 GB di RAM e 16 MP di fotocamera, ma i parametri riguardanti il processore di riferimento erano mancanti.

Bene, ora invece sono stati resi visibili e si scopre che il prossimo octa-core a 64-bit Exynos 5433 è una vera bestia, in quanto ha segnato più di 40 mila punti sul test, rispetto ai 37 780 punti di Snapdragon 805 ed è pronto a sfidare anche il potente Tegra K1. Il punteggio dello Snapdragon 805 può essere in qualche modo confermato dal test AnTuTu di un telefono già esistente con il processore 805 e un display QHD, stiamo parlando del Samsung Galaxy S5 LTE-A che raggiunge proprio i 37.000 punti.

 


Attendiamo con impazienza la presentazione del Samsung Galaxy Note 4, sperando che anche nella versione europea, a questo punto, arrivi con il processore Exynos 5433; la nostra unica preoccupazione ora è la durata della batteria, speriamo bene.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *