Samsung Z con Tizen pericolo per Android?

La casa produttrice della Samsung lo ha presentato ad alta voce con piattaforma operativa Tizen.

Con questo colpo di scena l’ azienda di origini sud-coreana vuole proporre un’ alternativa valida ad Android, e in qualche modo di diventare indipendente. Difficile a dirsi, ma essendo Samsung una potenza in ambito mobile è lecito farsi tale domanda. Tuttavia, lo smartphone avrà dalla sua un’ estetica molto simile a tutta la serie Galaxy, con delle forme un tantino più squadrate del solito e con un materiale molto simile a quello visto sul Note 3, grazie alla cover posteriore in simil pelle.

Samsung Z con Tizen pericolo per Android?

L’hardware del Samsung Z non è però ancora comparabile come ad esempio al Galaxy S5, anche se Samsung vuole cercare di puntare maggiormente alla fascia media con un dispositivo comunque importante. L’interfaccia di Tizen non differisce praticamente in niente da Android. Parlando di caratteristiche tecniche, questo smartphone avrà uno schermo con una diagonale di 4.8 pollici e una risoluzione in HD pari a 1280 x 720 pixel, Il SoC e lo Snapdragon 800 di Qualcomm spinto a 2.3 GHz, mentre la Ram si attesta sui 2 GB.

Samsung se ci si pensa bene è l’ unica che può dar del filo da torcere ad Android, visto il suo grande potere, anche se l’ azienda sud-coreana dovrebbe cambiare l’ interfaccia utente, altrimenti tanto vale prendere uno smartphone Android. A riguardo cosa ne pensate?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *