Recuperare Smartphone in acqua: ecco cosa fare!

Nel seguente articolo vi andremo a spiegare cosa fare nel caso il vostro smartphone cada in acqua. Una serie di consigli utili in modo che il vostro device non si rompa.

Sarà sicuramente già capitato a tanti di voi, vedere il vostro telefono immerso nell’ acqua, e pensare ora come faccio?! Senza il mio telefono non so stare.

Smartphone

  • Per prima cosa bisogna subito togliere lo smartphone dall’ acqua, rimuovere la batteria con tanto di scheda SIM e microSD se l’ avete, in modo da non perdere nessun dato al suo interno, o ancora peggio perdere la batteria.
  • Se siete esperti nel settore, smontate subito le cover in modo che l’ acqua non si propaghi ancora di più e bagni i circuiti del device.
  • Date uno sguardo al colore del sensore dei danni che fa l’ acqua. E’ una sorta di punto di colore biancastro vicino proprio dove c’ è la batteria, se il colore è rosso, allora la vostra garanzia è persa.
  • Sperate che il vostro smartphone non sia caduto in mare, perché il sale potrebbe formare croste sul vostro device.
  • Pulire ogni componente del vostro telefono con un pezzo di carta, non agitatelo troppo, dato che l’ acqua potrebbe propagarsi.
  • In conclusione, lasciare il vostro smartphone in mezzo al riso per 1 giorno intero, visto che il riso è un alimento che assorbe in maniera rapida l’ acqua e porterà di conseguenza benefici al vostro telefono.

Passato il giorno, non vi resta altro che rimontare tutto e accendere il vostro smartphone. Non siamo sicuri che tutto ciò funzioni, ma prima di perdere le speranze, meglio provarci. Se avete suggerimenti siamo qui per questo!

fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *