Windows Phone 8.1 Beta sperimentato sul Nokia Lumia 1520

Riportiamo l’opinione di un esperto che ha sperimentato la versione Windows Phone 8.1 Beta sul Nokia Lumia 1520, uno degli ultimi modelli phablet dalle altissime prestazioni, ecco di seguito alcune delle sue principali caratteristiche.

Nokia Lumia 1520 è un phablet dotato di display da 6 pollici Full HD, densità1080p, tecnologia IPS LCD, risoluzione pixel 1920×1080. Ha una fotocamera da 20 MP Pure view con flash dual Led. La batteria si ricarica tramite wifi. Come alimentazione di memoria troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 800 di tipo quadcore da 2,2 GhZ. Le memorie sono 2 Gb per la Ram e 64 GB per lo storage. Analizziamo adesso la prova della versione Windows Phone 8.1 Beta su questo dispositivo secondo la prova dell’esperto di Forbes.

Innanzitutto, l’ambiente di navigazione Lumia 1520 con Windows Phone 8.1 Beta installato si presenta come una piattaforma studiata per il touch gesture, l’ambiente user friendly viene reso piacevole dalle numerose possibilità di personalizzazione. Il sistema di navigazione si basa tutto su una nuova home che collega bene tutte le finestre e gli spazi funzioni del dispositivo.
La tastiera touch dell’ambiente Windows Phone 8.1. Beta è stata aggiornata e troviamo il nuovo assistente digitale che noi vi avevamo presentato, Cortana, e una nuova gestione storage dati, grazie a delle specifiche applicazioni dati diventa più semplice individuare e gestire il nuovo spazio di archiviazione gratuito gestendosi tra le diverse reti di navigazione connesse.

L’esperto di Fobes giudica anche la visibilità dello schermo migliorato rispetto alle precedenti versioni grazie ai nuovi sensori e filtri di luce che consentono di utilizzare comodamente il telefono alla luce solare diretta, elemento che è diventato necessario per rendere i phablet e i dispositivi utilizzabili in maniera flessibile da tutte le parti.
Continua l’analisi della piattaforma Windows Phone 8.1 Beta.

Questo nuovo ambiente di navigazione deve competere con le due rivali Android e iOS che sono da più tempo sviluppate nel campo Mobile, il robottino risulta ancora essere il sistema operativo maggiormente utilizzato e installato mentre il sistema di Apple è più chiuso e riservato ai soli modelli prodotti su disegno e specifiche dettate da Cupertino. Notifiche, applicazione, assistente vocale e alta capacità touch rendono un dispositivo altamente competivo sul nuovo mercato device, il flusso di lavoro, sottolinea l’esperto deve essere di ottima qualità e Microsoft sta seguendo una buona strada e deve continuare a crescere con applicazioni sempre più specifiche e mirate.

 
 Fonte: Forbes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *