Apple e IBM unite per una partnership nel campo dei prodotti aziendali

Da poche ore il CEO Apple Tim Cook ha annunciato l’avvio di una nuova ed importante collaborazione con IBM per “trasformare la mobilità aziendale attraverso una nuova classe di applicazioni dedicate al business.” Questa collaborazione permetterà di fondere da una parte i dati aziendali di IBM con l’hardware e software iOS di Apple.

Partiamo subito col leggere in dettaglio quali sono state le parole di Tim Cook relativamente a questo importante accordo di partnership con IBM:

“IPhone e iPad sono i migliori dispositivi mobili in tutto il mondo e hanno trasformato il modo di lavorare con oltre il 98 per cento delle aziende Fortune 500 e oltre il 92 per cento del Global 500 che usano dispositivi iOS nel loro business, per la prima volta stiamo mettendo una importante analisi dei dati grazie all’esperienza di IBM a portata di mano degli utenti iOS, che apre una grande opportunità di mercato per Apple. Questo è un passo radicale a favore dell’impresa e qualcosa che solo Apple e IBM sono in grado di fornire”.

IBM-Steve-Jobs

Ma in dettaglio cosa potrebbe portare questo lavoro congiunto di Apple e IBM nel campo delle aziende, ecco quattro punti chiave:

  • 100 nuove soluzioni enterprise, come applicazioni native per iOS.
  • Servizi IBM di cloud ottimizzati per iOS, tra cui la gestione dei dispositivi, la sicurezza, l’analisi e l’integrazione mobile.
  • Una nuova branca della AppleCare su misura specificamente per le imprese.
  • Nuove offerte confezionate da IBM per l’attivazione, fornitura e gestione dei device.

Apple negli ultimi anni ha virato prepotentemente nel campo aziendale fornendo nuove soluzioni per tale mondo nei propri sistemi operativi, ma è chiaro che Apple non può realizzare tutto da sola, e la collaborazione con IBM sembra proprio quello lo spunto giusto per potenziarsi anche nel settore business.

Tutto sembra cambiato da quello che era molti anni fa quando Steve Jobs si fece immortalare nell’immagine che vediamo contenuta in questo articolo, per Apple e IBM si apre una nuova era.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *