Arriva su iPhone la prima app per la crittografia delle chiamate vocali

Un nuovo progetto open-source ha portato al rilascio della prima applicazione gratuita per iPhone che permette di crittografare le chiamate vocali, al fine di contrastare la sorveglianza dei governi o eventuali intercettazioni da parte di hacker.  Si chiama Signal ed è distrbuita da Open Whisper System, società che ha sviluppato inoltre  ha sviluppato RedPhone e TextSecure, entrambe le applicazioni Android che cifrano le chiamate e messaggi di testo.

L’applicazione Signal ha due punti di forza, la prima è che è disponibile gratis, ci sono molti prodotti di cifratura chiamata vocale sul mercato per diverse piattaforme, ma la maggior parte non hanno delle cifre proprio basse. In secondo luogo, Signal è un codice open source, il che significa che gli sviluppatori possono accedere al codice e verificarne l’integrità.

Signal-applicazione

Oltre ad essere gratuito Signal è anche semplice da utilizzare, l’installazione richiede la verifica del proprio numero di telefono del dispositivo tramite un codice one-time che viene inviato via SMS. L’applicazione visualizza solo i recapiti degli altri dell’utente che ha installato l’applicazione, e fornisce la crittografia end-to-end di chiamate vocali su una connessione dati. Vediamo alcune caratteristiche dell’applicazione:

  • Signal utilizza il tuo numero di telefono per effettuare e ricevere chiamate,
  • le chiamate di segnalazione sono criptate end-to-end,
  • libero e Open Source, permettendo a chiunque di verificarne la sicurezza mediante verifica del codice,
  • utilizza wifi o dati, non i minuti voce del tuo piano tariffario.

Potete scaricare Signal direttamente da App Store collegandovi a questo link, l’app è compatibile con iPhone, iPad ed iPod touch e necessita di iOS 7 o versioni successive per il suo funzionamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *