Foto Sony Xperia Z3: Snapdragon 805? Oltre le Nuove Immagini Leaked?

Foto Sony Xperia Z3: Snapdragon 805 Oltre le Nuove Immagini Leaked?!

Sony Xperia Z3 è uno smartphone atteso forse con poca suspense, per il semplice motivo che Sony ultimamente si sta comportando davvero in modo strano, lanciando sempre dispositivi che alla fin fine hanno una scheda tecnica davvero molto simile tra loro.

Allora ci chiediamo, è possibile che il nuovo prodotto di Sony possa seguire una piccola parte dei Rumors e presentare all’interno il  potentissimo Snapdragon 805?

Sony Xperia Z3

Proprio oggi dal web sono spuntante nuove immagini dal vivo di questo nuovo dispositivo della casa nipponica; Le foto Sony Xperia Z3 mostrano un design davvero molto simile a tutta la linea Sony, del resto il family feeling è praticamente uguale in tutti gli smartphone.

Le foto in questione ci fanno sia vedere il dispositivo che la versione di Android è la 4.4.4 e poi sopratutto in questo caso stiamo parlando della versione cinese di Sony Xperia Z3, peccato non si riesca a capire il modello di processore.

Leggi anche: Sony Xperia C3: ecco un benchmark che ne mostra le potenzialità

Semmai questo dispositivo arriverà, cosa molto probabile, la presunta scheda tecnica è questa: abbiamo un SoC Qualcomm Snapdragon 801 da 2,5Ghz o Snapdragon 805? Poi abbiamo ovviamente la GPU Adreno 330, una fotocamera posteriore da 20.7 megapixel, come in classica filosofia Sony.

La scelta di Sony comunque potrebbe anche lasciare un po’ a disagio chi acquista questi smartphone: non è possibile che nel 2014 se si acquista uno smartphone dopo che è stato presentato al mwc2014 bisogna riacquistarlo, o meglio, comprare la versione successiva all’IFA 2014.

Il problema è che Sony continua a lanciare dispositivi ma che in fin dei conti sono tutti uguali: le differenze tra lo Z1 e lo Z2 sono marginali, 1GB solo in più di memoria RAM e puoi vederle qui =>Sony Xperia Z1 Vs Sony Xperia Z2. Noi speriamo che questo dispositivo porterà dei cambiamenti in casa Sony, voi che ne pensate?

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *