Galaxy Gear bocciato da Steve Wozniak: “inutile, venduto su Ebay dopo mezza giornata”

Galaxy Gear: lo conosciamo molto bene il Gear di casa Samsung, lo smartwach che dà la possibilità di non estrarre il proprio smartphone dalla tasca, quindi quest’ultimo ha lo scopo di limitare al minimo l’uso del tablet.

Ma ecco che il famosissimo Steve Wozniak decide di provare il Galaxy Gear e ha bocciato subito il prodotto, talmente tanto da averlo venduto su Ebay dopo mezza giornata di utilizzo.

galaxy gear

Di “barzellette” tecnologiche al giorno d’oggi ne sentiamo davvero tante, ma sappiamo che Steve Wozniak non è mai stato sempre e solo dalla parte di Apple, anzi, addirittura una volta in una conferenza stampa affermò che Apple avrebbe dovuto provare a lanciare sul mercato un dispositivo con Android.

Steve non è nuovo in incursioni in campo nemico, di fatto ha dichiarato in un intervista presso la Flying Car Innovation Conference di Milwaukee di aver voluto provare lo smartwach della casa coreana, prodotto che è stato lanciato nel 2013 sul mercato, ed ecco le sue parole:

E’ stato l’unico prodotto tecnologico che abbia comprato per provarlo, l’ho messo via dopo mezza giornata e venduto su eBay perchè inutile e in grado di fare troppo poco per risultare comodo. C’era bisogno di tenerlo vicino all’orecchio e cose così.

Voglio il mio smartphone [al polso], ma lo voglio completo delle sue funzionalità. Non voglio solo una connessione Bluetooth allo smartphone che ho in tasca, perchè in questo caso si parla solo di un tramite, un dispositivo extra che compro per avere quel che già ho e che comunque devo portarmi dietro.

Potrebbero non essere utili, come gli smartwatch potrebbero non essere utili abbastanza da ottenere il successo di cui necessitano per andare avanti. Ma qualsiasi cosa io abbia fatto con Google Glass, mi è davvero piaciuto.

 

Per Wozniak, a quanto pare, gli smartwach convinceranno solamente quando avranno degli schermi più grandi e sopratutto una maggiore funzionalità che non si limita a quella di interagire solamente con le notifiche, lui ha affermato di volere il proprio smartphone al polso, quindi al braccio un utente non deve avere un telecomando del proprio dispositivo mobile, ma più che altro deve proprio avere lì uno smartphone.

E’ vero, lo smartwach è nato per poche cose, ma dato che lui è un fan di Google Glass, dato che sono “cool”, sta a significare che secondo lui bisogna avere qualcosa al polso che serve davvero, e il Galaxy Gear di Samsung a quanto pare non è un dispositivo utile.

Voi come la pensate? Siete d accordo con il co-fondatore di Apple, oppure siete dell’idea che gli smartphone devono svolgere solo delle funzioni basi?

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *