Immagini, Twitter e l’analisi dei contenuti visuali con MadBits

Immagini, proprio come il colosso Google, anche Twittere punta sulle immagini e in particolare sulla ricerca visuale. A tale proposito acquista un software chiamato MadBits e prodotto dfalla Startup omonima che ora fa parte di Twitter.

Anche BigGoogle aveva puntato sullo stesso strumento, la ricerca visuale finalizzata alla ricerca di una notizia, un testo, un argomento; oppure finalizzata alla ricerca di una semplice foto, rappresenta una fonte di visibilità ed entrate. Il servizio di ricerca per immagini deve essere semplice e intuitivo, così Google ha inserito negli anni una serie di strumenti, come il caricamento in download delle immagini eccetera.

mandb

Anche Twitter ha deciso di puntare sullo stesso strumento e così ha deciso di acquisire un’importante tecnologia che consenta di analizzare le foto e i video estraendone in maniera automatica le informazioni prncipali che poi sono organizzate in algoritmi di ricerca.

I tecnici di Madbits spiegano la loro tecnologia di analisi delle immagini. “”Nel corso di questo ultimo anno, abbiamo costruito la tecnologia di intelligenza visiva che capisce automaticamente, organizza ed estrae le informazioni rilevanti da differenti media”. Spiegano gli amministratori nel sito della startup Twitter. “Comprendere il contenuto di un’immagine, anche se non ci sono tag associati a tale immagine, è una sfida complessa. Abbiamo sviluppato la nostra tecnologia basata sull’apprendimento profondo, un approccio che coinvolge l’accatastamento di semplici proiezioni per formare potenti modelli gerarchici di un segnale”.

Twitter è diventata una realtà di condivisione molto importante ed è il mezzo di diffusione di molte immagini e contenuti multimediali. Questo elemento ha portato ad importanti investimenti da parte della società sui suoi servizi di piattaforma e per attirare gli investitori pubblicitari che usano il social network per reclamizzare prodotti e servizi anche tramite immagini e video.

Fonte: http://madbits.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *