iPhone 5S vs Amazon Fire Phone: ecco il confronto

Dopo anni di attesa è sbarcato sul mercato, per ora solo in quello USA con l’operatore AT&T, l’Amazon Fire Phone, il primo smartphone realizzato dalla nota casa che è entrata nel mondo mobile con i propri tablet Kindle. Riuscirà questo nuovo dispositivo a competere con il re del momento delle vendite di device, ovvero l’iPhone 5S?Vediamo questo interessante confronto.

hardware

L’iPhone 5S lo conosciamo tutti, è il device in assoluto più venduto di questi ultimi mesi ha insito come specifiche hardware un processore a 64 bit, una buona macchina fotografica, Touch ID come sensore di impronte digitali di identità e una miriade di applicazioni da principali produttori, tra cui Apple, Google e Amazon. Il Fire Phone dal punto di vista hardware non spicca per specifiche eccellenti, è stato presentato come il primo smartphone 3D ma per ora tale funzione non si è ancora capito cosa e come andrà ad apportare al device rispetto alla concorrenza. Già come base hardware il confronto è veramente impari, ma vediamo gli altri aspetti.

Disponibilità

Come detto in premessa iPhone 5S è distribuito in tutti i principali paesi a livello mondiale, mentre il Fire Phone al momento è disponibile solo negli USA ed al momento non si hanno notizie di quando arriverà, e se arriverà, anche in altri paesi.

Applicazioni

Fire Phone utilizza Amazon AppStore, che non include le applicazioni di Google e nemmeno le applicazioni di Apple. Ci sono applicazioni di Amazon, e molte ma non tutte delle principali applicazioni di terze parti. L’iPhone 5s ha l’Apple App Store, che include applicazioni di Apple, così come tutte le principali applicazioni di Google e Amazon, e praticamente qualsiasi e tutte le principali applicazioni di terze parti che si possono desiderare o immaginare. La sfida in questo campo è davvero impari.

In sostanza la sfida è davvero impari il confronto tra questi due device, nel caso il Fire Phone di Amazon arrivasse anche in altri paesi non crediamo che possa portare alcun minimo problema ai device Apple, in considerazione del fatto che fra pochi mesi avremo anche l’iPhone 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *