OnePlus One, attendendo la nuova versione Android

OnePlus One, un piccolo ripasso delle caratteristiche. Il primo smartphone di Cyanogenmod non può rimanere indietro nelle novità e così come abbiamo scritto qualche giorno fa il nuovo OnePlus One sarà aggiornato in maniera progressiva alle nuove versioni Android, prima il KitKat e poi il nuovo sistema operativo Android L, come cambierà l’intefaccia a seguito di questi cambiamenti?

Sappiamo che una delle qualità maggiori delle nuove generazioni Android è legata al miglioramento della navigazione tra le app e delle integrazioni tra diversi dispositivi. Il primo smartphone di Cyanogenmod, OnePlus One si presenta con un’interfaccia che presenta un grado di alta personalizzazione e questo  sicuramente si integrerà molto bene proprio con le novità che Google ha apportato nelle sue interfaccie.

Che cosa vede l’ultente quando ha in mano il nuovo smartphone OnePlus One? Partendo dal display troviamo un vetro da 5 pollici con risoluzione pixel di atissima qualità, 1080p, un risultato che si aggiunge a due tecnologie fuse, l’inserimento del pannello LCD in un’ottica suuper Amole. Questo crea una visione chiara e limpida, con una luminosità equilibrata filtrata dall’insieme di pannelli stratificati.

Forme, design, intefaccia del OnePlus One richiamano il massimo dell’essenziale e della funzionalità, il multitasking e l’insieme di servizi touch e personalizzazioni sono sostenuti dall’ultimo modello di processore, il più potente del mercato, stiamo parlando dello Snapdragon 801, installato dentro molti modelli competitor e con Android che richiede soluzioni costruttive in grado di supportare la sua connettività persistente e gli aggiornamenti grafici e funzionali che questa porta. Pur essendo un prodotto Android, il team di Cyanogen ha creato una struttura di sistema estremamente personalizzata sul firmware creato da loro, quindi ci sono applicazioni specifiche messe a disposizione per il OnePlus One che consentono l’utilizzo nei massimi potenziali dello smartphone.

Questo elemento è stato in parte criticato perché, considerando anche una serie di sfortune produttive e il complicato sistema di acquisto, potrebbe incidere sull’appetibilità dell’acquisto, ma può essere anche il contrario, essendo uno smartphone originale potrebbe essere ricercato come prodotto di nicchia e top. In effetti, analizzando l’interfaccia e la struttura software si rimane davvero soddisfatti. Al di là della qualità full HD che rendere bellissime sia le immagini che le riprese video, troviamo uno schema desktop essenziale ed intuitivo.

OnePlus One si personalizza in molteplici modo e angolature, dalla barra di navigazione, dalla barra di modifica, dal menù app, eccetera. Il collegamento tra le varie finestre di navigazione e funzione è estremamente veloce e ordinato, grazie alla funzionalità touch elevata questo rende il OnePlus One modello eccellente e professionale. Seguite tutte le ulteriori novità nella rubrica dedicata One Plus One o OnePlus One

 

Fonte: AH

1 commento

RSS Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *