Plagio di brevetti, Bose accusa Beats e Apple sull’uso di un’importante tecnologia

Plagio di brevetti, la guerra questa volta è tra i due colossi produttori di cuffie, B ose accusa Beats e Apple di aver copiato i brevetti.

Ricordiamo che Beats di DR. DRE e Jimmy Iovine è stata da poco acquisita da Apple, in sostanza il competitor Bose accusa Beats e Cupertino per plagio di brevetti. Beats e Apple hanno copiato la tecnologia di cancellazione del suono per la quale Bose è diventata un caposaldo del settore.

Bose ha presentato istanza presso l’Internationa Trade Commission per richiedere il blocco delle importazione delle cuffie Beats perché usano senza permesso un’innovazione introdotta proprio da Bose, ovvero quello di ridurre il rumore esterno per migliorare l’ascolto della musica. E’ stato richiesto il blocco della linea produttiva Beats Studio e dello sviluppo Wireless Bluetooth e inoltre ha citato a giudizio anche delle aziende esterne, in particolare la Foxlink’s Fugang Electronic e PCH International.

Apple/Beats, secondo Bose, ha violato ben 36 brevetti infrangendo ben “50 anni di ricerca, sviluppo ed ingegnerizzazione nel settore”. Infatti, l’applicazione dell’insonorizzazione di Bose proviene dalla studio delle cuffie usate sugli aerei e gli elicotteri. L’elemento particolare è che Apple e Bose collaborano insieme sul fronte mobile ad esempio per Made For iPhone. La notizia dell’accusa Bose contro Beats è stata lanciata da CNBC e diffusa successivamente da altri media americani.

Fonte: Twitter CNBC

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *