Si alza il sipario con i Google Glass, ecco l’iniziativa Turandot al teatro lirico di Cagliari

Si alza il sipario con i Google Glass, un’interessante iniziativa promossa dalla Fondazione Teatro Lirico di Cagliari consentirà di vedere il 16 agosto la Turandot di Puccini da un punto di vista completamente nuovo, ovvero con l’occhio degli attori, degli orchestrali e del dietro le quinte. Al progetto partecipa anche Media Lab e TSC Lab Google Enterprise Partner.

Questo rappresenta una prima sperimentazione italiana delle potenzialità su palcoscenico dei famosi occhiali interattivi, i Google Glass.

Teatro-Lirico-di-Cagliari-platea

 

In rete sono disponibili diversi video che mostrano le capacità del Google Glass, quindi la loro capacità visiva e funzionalità: video, chatting, geonavigazione, eccetera. In Italia abbiamo dovuto sempre aspettare eventi, fiere e momenti pubblici per poter vedere i nuovi prodotti.

Da quando è stato introdotto, o meglio sperimentato, l’uso dei Google Glass nel settore medico si sono allargate anche le occasioni di utilizzo reali e quella del Teatro di Cagliari è la prima delle tante iniziative che permetteranno ai consumatori di poter sperimentare questa nuova tecnologia che rivoluzionerà il modo di usare e concepire i dispositivi mobili e di ripresa video/fotografica.

La conferma di questa realtà di sviluppo arriva anche dal Sovrintendente Mauro Meli che ha commentato così l’iniziativa di collegare la visione dell’opera lirica Turandot con i Google Glass:”questo progetto rappresenta l’opportunità di utilizzare la tecnologia e le potenzialità della rete per esaltare lo straordinario lavoro collettivo che è alla base di una creazione complessa come un’opera lirica, dando visibilità a tutte le diverse componenti e le professionalità coinvolte in una messa in scena come Turandot”

 Fonte Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *