Xiaomi Red Rice: ecco il dispositivo cinese della settimana di MobileOS.it

Xiaomi Red Rice è lo smartphone che proponiamo questa settimana: un dispositivo “made in China” che porta e conferma tutta la qualità cinese per quanto riguarda dispositivi molto ben bilanciati e sopratutto dual-sim; questo dispositivo infatti ha una scheda tecnica davvero molto interessante e costa davvero molto poco rispetto alla concorrenza.

Xiaomi Red Rice

Xiaomi Red Rice è un dispositivo dalle linee semplici e pulite, davvero ben fatto, grazie al suo corpo completamente in gomma offre un ottimo grip e sopratutto riesce anche ad essere di facile utilizzo grazie alle dimensioni che per un dispositivo con uno schermo da 4,7 pollici non sono così esagerate, ma nemmeno così compatte.

Ma le dimensioni di questo smartphone restano comunque molto interessanti, contando anche il fatto che abbiamo una cover in gomma e quindi questo da un ottimo grip, anche se soffre di qualche problema questa cover in gomma, di fatto mantiene troppo le ditate.

Leggi anche: Xiaomi MiPad: ecco il dispositivo cinese della settimana di MobileOS.it

Ma è la scheda tecnica la parte più interessante di Xiaomi Red Rice, abbiamo in questo dispositivo praticamente la scheda tecnica che troviamo quasi in tutti gli smartphone con processore mediatek, in questo caso abbiamo la variante quad-core, quindi il “vecchio” quad-core mediatek cortex A7 che va abbastanza bene, e sopratutto la sua caratteristica principale è il fatto di essere poco esoso di energia. Per quanto riguarda il resto abbiamo 1GB di RAM che fa girare la ROM MIUI basata su Android 4.2.2 con una velocità incredibile facendo dimenticare cosa abbiamo in effetti sotto al cofano. Peccato che la gestione della doppia scheda non sia uguale a tutti i mediatek, ma sia un discorso a parte, ma comunque è ben fatta.

Per quanto riguarda lo schermo abbiamo un unità da 4,7 pollici con una risoluzione HD e una tecnologia IPS, questo gli permette di offrire degli ottimi angoli di visuale e sopratutto una buona riproduzione dei colori, sopratutto i bianchi, i neri come tutti gli IPS non sono perfetti, ma comunque è presente il sensore di luminosità che fa egre gemente il suo dovere.

La multimedialità è poco spinta: abbiamo una fotocamera frontale da 1,2 megapixel mentre quella posteriore è da 8 megapixel.

Insomma, Xiaomi Red Rice al modico prezzo di 169 si conferma un ottimo dispositivo, peccato che mediatek non rilasci aggiornamenti per i suoi SOC da Android 4.2.2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *