Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3: Il Confronto di MobileOS.it

Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3: sono due dei dispositivi più chiacchierati del mercato asiatico e rappresentano quei top di gamma non particolarmente conosciuti dalla massa, ma dalle prestazioni importanti e sicuramente più economici rispetto ai terminali delle aziende più blasonate.

Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3: il dispositivo di Zopo è acquistabile anche su Amazon ad un prezzo che varia tra i 219 euro e i 249 euro (acquistalo su Amazon), a circa 100€ di più lo smartphone di Xiaomi qui => acquistalo su Amazon

 

Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3


Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3

FOTOCAMERA

Zopo Mobile utilizza una definizione eccezionale per la fotocamera frontale che risulta essere da ben 8 MP (max. 3264×2448 pixel). L’obiettivo è quello di realizzare selfie sempre perfetti. La fotocamera principale sul retro offre una risoluzione ancora maggiore fino a 14.2 MP (4352×3264 pixel). La messa a fuoco è buona solo nella parte centrale degli scatti, sui lati notiamo una certa perdita di nitidezza; gli scatti notturni sono accompagnati da un discreto rumore mitigato comunque dal flash LED .

I video possono essere registrati in Full HD, ma la registrazione è presa solo con 16 fotogrammi al secondo, non un granchè!

Xiaomi Mi 3 ha una fotocamera da 13 megapixel, simile in numero di pixel a quelle che si trovano in altri telefoni di punta. La qualità dell’immagine è buona, e l’otturatore è piuttosto scattante. Le foto realizzate sono di buon livello e con un rumore video non eccessivo. Il telefono ha un software abbastanza semplice, non ci sono effetti speciali, ma troviamo le foto panoramiche, HDR e filtri. I video sono realizzati in Full HD.


MULTIMEDIA

Il Gps e la navigazione satellitare non funzionano bene su tutti e due i dispositivi, solo con i dati attivati non si è avuto alcun tipo di problema e quindi non ci sentiamo di sbilanciarci per l’uno o per l’altro da questo punto di vista; I giochi più importanti girano perfettamente senza alcun blocco su tutti e due gli smartphones, stiamo parlando di terminali con fantastici display e buona potenza hardware, quindi i giochi funzionano davvero in modo egregio.


HARDWARE & PRESTAZIONI

Le prestazioni dello Zopo sono davvero ottime e sicuramente superiori rispetto ad altri dispositivi su questo prezzo. All’interno troviamo l’ottimo processore MediaTek MT6592 octa-core che fornisce, insieme alla Mali-450 MP4 e al “solo” Gb di Ram, una potenza più che sufficiente per svolgere tutte le operazioni che si vogliono effettuare uno smartphone. Infine, la memoria disponibile per l’utente è di 13GB.

Mi3 possiede un processore Qualcomm Snapdragon 800 da 2.3GHz quad-core, 2GB di RAM e 16GB di memoria integrata. Il telefono non ha slot per schede microSD, lo smartphone racchiude tutto il necessario per connettersi a qualsiasi rete 3G – GSM in tutto il mondo, ma non 4G LTE. Poi, ha NFC, Bluetooth e Wi-Fi.

Il punteggio raggiunto su AnTutu da ZP1000 è di 27.347, quello di Xiaomi di 32.660!


SOFTWARE:

 

Dal punto di vista software la differenza è abbastanza importante in quanto Xiaomi utilizza la MIUI: una particolare personalizzazione di Android in grado di cambiare l’aspetto dell’interfaccia utente così come aggiungere effetti unici. Si può fare “un’azione pinch-out” per mostrare le schermate Home, scorrere verso il basso un app per raccoglierle insieme, strisciare verso un nuovo schermo e spostare tutte le applicazioni raccolte lì. Insomma sono tante le possibilità in più che avete con questa particolare interfaccia che è totalmente diversa rispetto ad Android 4.2.2 di Zopo. Il produttore inserisce la propria interfaccia utente che sembra molto colorata e vivace. Oltre a questo, un paio di applicazioni gratuite sono pre-caricate, ma possono essere eliminate facilmente.


SCHERMO

Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3: Display a Confronto!

 

Zopo ZP1000 e Xiaomi Mi3 presentano una definizione differente per il display; per quanto riguarda Zopo abbiamo uno schermo IPS da 5 pollici con una risoluzione di 1280×720 pixel. Ciò corrisponde ad un aspect ratio di 16:9 e densità di pixel di circa 294 ppi. Anche se è solo HD la definizione, è quasi impossibile riuscire a scorgere i pixel; ottimi gli angoli di visione e anche la visibilità sotto il sole, peccato per l’eccessiva riflettività del pannello che all’aperto può disturbare. Xiaomi propone uno schermo da 5 pollici IPS FULL HD con 441ppi! Dal punto di vista della definizione e della visibilità in diversi aspetti, sinceramente lo smartphone Mi3 vince questo confronto.


DESIGN

 

Dal punto di vista estetico lo ZP1000 è disponibile in oro, blu e bianco, è comodo da tenere grazie al suo peso di 150 grammi ed è abbastanza sottile con soli 7,2 millimetri. La zona posteriore è parzialmente ricoperta da materiale metallico e fornisce una certa eleganza al dispositivo, andando a “nascondere” gli altri punti dove si trova una plastica abbastanza economica.

Lo schermo è protetto dal Corning Gorilla Glass 3 e da un’ ulteriore protezione per lo schermo montata direttamente dal produttore, che risulta essere però non è molto elegante e nemmeno così utile. I tasti fisici sono facili da trovare con le dita e sono in tasto di accensione e spegnimento e il bilanciere del volume. La batteria, purtroppo, non può essere rimossa.

ZP1000 ha la porta micro-USB 2.0 per ricaricare il dispositivo sul bordo inferiore dello smartphone. Supporta OTG in modo che possono essere collegati dispositivi USB esterni, l’MHL non è supportato. Il vassoio di alloggiamento della SIM è sulla sinistra ed è facile da aprire con l’apposita graffetta. Possono essere inserite sia un nano che micro-SIM, ma solo la prima sim sarà 3G!

Xiaomi Mi3 presenta delle linee estetiche davvero particolari e da primo della classe, nel posteriore troviamo il metallo e nella zona anteriore invece il vetro, materiali che donano un’eleganza sicuramente superiore rispetto al prodotto di Zopo!

Xiaomi Mi3 ha un peso di soli 145g ed è comodo da impugnare, troviamo nella parte inferiore gli speaker audio e una porta Micro-USB. Sul lato destro, troverete il pulsante di accensione in posizione comoda, con i tasti del volume un po ‘più in alto. In cima ci sono il jack dell’altoparlante e lo slot SIM-card (modello normale). Infine, I pulsanti del menu sono touch nel loro solito posto sotto lo schermo e non sono fisici.


AUTONOMIA

La batteria da 3050 mAh del Mi3 è più che buona e riesce a coprire tranquillamente una classica giornata di lavoro, arrivando sino a tarda notte se non addirittura alla mattina successiva, la batteria dello Zopo è di 2000mAh non siamo sicuramente sugli stessi livelli, anche se riusciamo ad arrivare a cena senza particolari patemi d’animo, ma non di più.


RAPPORTO QUALITA’ / PREZZO & CONCLUSIONI

Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3: il dispositivo di Zopo è acquistabile su Amazon ad un prezzo che varia tra i 219 euro e i 249 euro (acquistalo su Amazon)a circa 100€ di più lo smartphone di Xiaomi qui => acquistalo su Amazon!

A voi la scelta se puntare sullo Zopo che risulta essere un ottimo smartphone dual sim con un fantastico rapporto qualità – prezzo, certo il Mi3 dal punto di vista della batteria, della qualità costruttiva e delle prestazioni ha qualcosina in più, il che giustifica anche il prezzo superiore!

Zopo ZP1000 VS Xiaomi Mi3
A FOTOCAMERA
B MULTIMEDIA
C HARDWARE & PRESTAZIONI
D SOFTWARE
E SCHERMO
F DESIGN
G AUTONOMIA
H RAPPORTO QUALITA' / PREZZO & CONCLUSIONI
80 TOTALE
0 0 voti
75
75
85
75
75
80
75
100
ABCDEFGH
86.9 TOTALE
0 0 voti
80
80
85
90
90
90
90
90
ABCDEFGH
fonte fonte – fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *