Internet gratis: ecco come il creatore di Facebook affronta il digitale divide

Internet gratis in Africa, ma non solo. Il fondatore di Facebook, Marck Zuckerberg sta progettando un’applicazione per la navigazione gratuita nei paesi più poveri.

I paesi dell’Africa e alcuni dell’Asia, come l’India, saranno al centro del progetto Internet Gratis di Mark Zuckerberg che ha annuciato sul suo profilo personale di Facebook l’inizio di questa iniziativa. Ben cinque miliardi di persone in tutto il mondo potranno connettersi grazie a questo progetto che vede il supporto anche dell’operatore wireless Airtel. Internet.org in realtà era un progetto già esistente e mira alla connessione web di ben cinque miliardi di persone tra Africa e India.

Global_Digital_Divide1

Zuckerberg ha parlato proprio di un’applicazione che darà accesso gratuito alla rete e il progetto Internet Gratis partirà proprio dall’Africa, in particolare in Zambia. Anche Samasung e Nokia, insieme ad altre quattro società dovrebbero partecipare al progetto. L’iniziativa di Zuckerberg non è+ vista bene da tutti, molti vedono in questa mossa una machera che copre interessi economici e di ampliamento della piattaforma. La connessione renderebbe disponibili servizi importanti sia di comunicazione che di informazione.

Tra questi ad esempio abbiamo Wikipedia, Messenger, alcuni servizi chat. Arriveranno piattaforme che faciliteranno gli scambi commercili ed è stato annunciato da Guy Rosen, product manager di Internet.org, l’arrivo dei droni e di servizi satellitari. Questi serviranno anche per l’espansione della rete digitale. Intanto, è stata inaugurata la famosa applicazione che permetterà di costruire piano piano il servizio di Internet gratuito, l’app si chiama Facebook Zero ed è stata lanciata in Zambia, il servizio consentirà la connessione anche senza iscrizione o ingresso al famoso social network.

In realtà, l’evoluzione e l’espansione della rete in Africa non parte da zero e nei mesi precedenti sono stati diversi i progetti avviati di installazione delle fibre ottiche, partecipano a tali progetti soprattutto le aziende asiatiche, addirittura per alcuni Paesi si parla dell’arrivo della connessione 4G. Per il progetto di Zuckerberg di Internet Gratis ci vorrà una connessione digitale avanzata, Airtel, l’operatore wireless, ha dato la disponibilità al progetto senza chiede costi, beneficierà soltanto della numerosa utenza che si potrà collegare e che, eventualmente, potrebbe diventare anche futuro acquirente di prodotti e servizi digitali.

 Fonte: 1 e 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *