iPhone 6 da 5.5″ avrà un chip maggiorato e nuovo touchscreen

Continuano in rete i rumors relativi al nuovo iPhone 6 di Apple, ormai sappiamo per certo che le versioni commercializzate saranno due, e la differenza principale fra esse è la dimensione del display utilizzato, 4.7″ la prima e 5.5″ la seconda. Ma ora grazie ad un analista veniamo a conoscenza di quali sarebbero le altre differenze tra questi due modelli.

Le notizie arrivano dall‘analista di  Cowen & Co. Timothy Arcuri, la cui fonti provenienti dalla catena di approvvigionamento Apple indicano che l’azienda californiana avrebbe intenzione di inserire sul prossimo iPhone 6 da 5,5 pollici un processore più potente di quello utilizzato nel modello da 4.7 pollci, anche se al momento non fornisce nessun dettaglio su quanto sia più potente tale versione del chip A8.

Chip-A8-Apple

Questa strategia non sarebbe una vera e propria novità in casa Apple, qualcosa di simile è stata fatta anche con l’introduzione dei due nuovi iPad nel 2013, con il modello Air dotato di un processore più veloce di quello inserito invece nella versione Mini del tablet della casa californiana.

Arcuri sostiene inoltre che il processore del phablet di casa Apple potrebbe essere caratterizzato da dimensioni maggiori, equivalente ad un numero maggiore di core previsti all’interno del chip. Ma il chip potrebbe non essere la sola differenza a livello hardware, l’analista parla inoltre anche di un nuovo sistema touchscreen diverso da quello attualmente in uso sugli iPhone, ma di cui al momento non si hanno molte informazioni a riguardo. Come sempre vi terremo aggiornati su tutte le novità riguardanti il nuovo iPhone 6.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *