iPhone 6: scopriamo in dettaglio alcune nuove specifiche tecniche

Continuano i report da parte degli analisti sul prossimo iPhone 6 di Apple, lo smartphone più atteso di questo 2014, che potrebbe essere presentato il prossimo 9 settembre in un evento dedicato. Il dispositivo si sta pian piano delineando, con un nuovo report che butta sul piatto alcune delle specifiche tecniche che vedremo sul prossimo super smartphone di casa Apple.

Anche se la concentrazione mediatica sul nuovo iPhone 6 di Apple si concentra sulle dimensioni dei display e generali dei due dispositivi, e sul nuovo sistema operativo iOS 8, secondo un nuovo report abbiamo molto di più in arrivo nel nuovo ed atteso smartphone.

iphone-6-rendering

Partiamo con un miglioramento importante che riguarderà la connettività Wi-Fi, con la componente modem cellulare che sarà l’ultima versione MDM9x35 di Qualcomm, e che permetterà di sostenere la connessione LTE di Categoria 6, linee di seconda generazione che non sono al momento presenti ancora nel nostro paese. Ciò equivale a velocità più elevate quando il device è collegato a un hotspot, mentre l’LTE viene spinto fino a 300 megabit al secondo.

Passiamo poi al processore, scontata da mesi la presenza del chip A8, che però avrà una velocità di clock di 2.0 Ghz per core, un sostanziale passo in avanti rispetto agli 1.3 Ghz che abbiamo sull’attuale iPhone 5S ed il suo chip A7. Tale incremento permetterà una maggiore velocità di esecuzione generale delle app, utilizzo del sistema operativo, non che elaborazioni grafiche più veloci.

Oltre a questo un aggiornamento minore riguarderà il sensore di impronte digitali Touch ID, che verrà migliorato introducendo una maggiore velocità di lettura, una riduzione degli errori di riconoscimento, ed un generale aumento delle performance legate anche al maggior utilizzo che tale sistema avrà all’interno del nuovo sistema operativo iOS 8. Ta le specifiche tecniche presenti sul prossimo iPhone 6 viene citata anche la presenza del chip NFC, che permetterebbe per la prima volta su un device di casa Apple di effettuare dei pagamenti in mobilità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *