Samsung ufficializza il Galaxy Alpha, ecco le specifiche, date e prezzi di vendita

Da pochi minuti Samsung, sul proprio sito officiale, ha ufficializzato l’arrivo del nuovo smartphone Galaxy Alpha, un device top di gamma caratterizzato per la prima volta da una scocca realizzata in metallo. Vediamo quali sono le specifiche tecniche di questo device, le date e i prezzi di vendita di tale prodotto.

Samsung-Galaxy-Alpha-4

Come detto si tratta di una nuova serie di prodotti che Samsung andrà a distribuire che sono realizzati con materiali premium, Galaxy Alpha ha un corpo in metallo e profilo lucido, con schermo da 4,7 pollici, come quello del prossimo iPhone 6 di Apple.

In termini di design il Galaxy Alpha e del tutto simile al Galaxy S5, con pulsanti di posizionati allo stesso modo e con lo stesso stile generale del top di gamma 2015.  Il nuovo portatile è equipaggiato con un lettore di impronte digitali,  ma non è resistente all’acqua. Scopriamo di seguito quali sono le specifiche tecniche complete del nuovo smartphone:

Samsung-Galaxy-Alpha-4

  • Sistema operativo Android 4.4.4 KitKat
  • Display Super Amoled da 4.7 pollici con risoluzione HD (1080×720)
  • Processore Exynos Octa-core composto da un quad-core da 1.8 Ghz e da un altro quad-core da 1.3 Ghz
  • 2 GB di RAM
  • Fotocamera posteriore da 12 Mpx e frontale da 2.1 Mpx
  • Memoria interna da 32 GB (non espandibile)
  • Batteria da 1860 mAh
  • Scanner per le impronte
  • Connettività LTE, bluetooth 4.0 e USB 3.0
  • Sensore del battito cardiaco

Samsung-Galaxy-Alpha

Samsung-Galaxy-Alpha-4

Le dimensioni del device sono di 132.4 x 65.5 x 6.7 mm, con un peso contenuto in soli 115 g, nonostante la presenza di una di una scocca in metallo. Il Galaxy Alpha verrà commercializzato in 5 colorazioni: nero, bianco, turchese, oro e argento. La commercializzazione avverrà dal prossimo 13 settembre, ed il prezzo di vendita sarà di 599€.

2 commenti

RSS Feed
  1. Generale

    In se questo device non mi sembra nulla di eccezionale, non porta nulla di nuovo e come spessore fa poco meglio del razr del 2011. Ma si sa mica se i due processori lavoreranno in parallelo funzionando effettivamente come un octa-core, oppure lavoreranno in momenti diversi (uno per il full power e uno per l’energy saving) come fanno gli exacore come ad esempio quello del note 3 neo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *