Samsung VS Xiaomi e Micromax, confronti sui dati vendite in Asia tra Cina e India

Samsung VS Xiaomi e Micromax –  Nel mercato asiatico il colosso sudcoreano sta registrando un risultato di vendite inferiori rispetto a Xiaomi e Micromax, quest’ultima però solo per il mercato asiatico. Se ieri erano usciti i risultati della Cina, oggi una società di ricerca locale ha pubblicato le statistiche per l’India, ecco l’analisi.

Samsung VS Xiaomi e le altre realtà locali cinesi. Ieri era stato registrato un sorpasso in Cina di Xiaomi rispetto a Samsung. Canalys aveva riportato questo risultato, il numero di spedizioni di Xiaomi era arrivato ad un totale di 108 milioni di unità nel secondo trimestre 2014 e questo lo ha fatto diventare top vendor in Cina.

 

Samsung VS Xiaomi, i risultati in numeri. In sostanza, Xiaomi è cresciuta del 14% nel secondo semestre superando anche le rivali Lenovo, Yulong, Huawei, BBK, ZTE, Oppo e K-Touch. Questi sarebbero in sostanza gli otto venditori locali che insieme hanno ricoperto una quota di mercato pari al 65% delle vendite nazionali, ben 70 milioni di unità spedite nel complesso da queste aziende. Samsung e Apple mantengono la loro quota con difficoltà, aggiudicandosi per il secondo trimestre soltanto il 18% del mercato smartphone globale cinese.

E’ la prima volta che Samsung registra un risultato così insoddisfacente, il suo top di vendita in Cina si era registrato nel 2011 quando aveva introdotto le prime tecnologie wireless 4G che registravano già una forte rischiesta. Apple ha mantenuto il suo valore di mercato e rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno ha registrato una crescita del 58% su base annua.

Non solo Samsung VS Micromax.  Ma la Cina non è l’unico paese dove Samsung sta perdendo terreno perché anche in altri paesi dell’Asia stanno crescendo altri rivali. E’ il caso dell’India dove Micromax, società di smartphone lowcost e partner di Microsoft sta registrando una crescita del 16%, nel secondo trimestre ha registrato una crescita di vendite, Samsung invece si attesta al 14,4%, quindi al secondo posto. Le stime sono state calcolate e pubblicate da Counterpoint Research.

Sia in Cina che in India a vincere è il basso costo, sia Xiaomi che Micromax vincono sul Samsung e Apple per i prezzi smartphone che propongono. In Cina, Xiaomi offre smartphone che non superano i cento dollari, mentre i prezzi di Samsung si attestano sempre tra i 100 e i 500 dollari. Mentre Micromax Vende i suoi Canvas Doodle con schermi a 6 pollici e sistemi operativi Android a 100 euro, i Samsung Galaxy invece superano sempre i 100 euro fino ad arrivare ai 320.

 Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *