Sony Xperia Z3 e Z3 Compact: Cosa Aspettarci @IFA 2014?

Sony Xperia Z3 e Z3 Compact sono i prossimi smartphone che vedranno la luce per quanto riguarda la casa nipponica, stiamo parlando del prossimo top di gamma di Sony e del prossimo piccolo dispositivo di punta. In base alle indiscrezioni raccolte, alle nuove notizie e agli articoli che abbiamo realizzato in questi giorni, proviamo a capire meglio cosa dobbiamo aspettarci a Berlino durante l’IFA per questi due prodotti.

Vogliamo ricordare che tutte le notizie che riporteremo in quest’articolo riguardano totalmente indiscrezioni e voci trapelate raccolte nel Web o segnalateci da voi utenti, quindi, raccomandiamo sempre di prendere con il dovuto beneficio del dubbio queste informazioni che vi forniremo.

Sony Xperia Z3


DESIGN & DISPLAY – Sony Xperia Z3 e Z3 Compact

 

I vari rumors suggeriscono che Sony Xperia Z3 potrebbe migliorare in diverse aree dal punto di vista del design, come lo spessore e la dimensione delle cornici. Infatti in base ad un disegno CAD trapelato e dalle poche presunte immagini dello Z3, sembrerebbe proprio che l’azienda nipponica stia migliorando le cornici e lo spessore del suo prossimo soffre di gamma.

Attualmente per il Sony Xperia Z3 ci aspettiamo delle dimensioni di 146.46 x 72.09 x 7.3 mm, un risultato sicuramente all’avanguardia, sembrano essere confermate anche la resistenza all’acqua e alla polvere, telaio in metallo e la scocca in vetro! Per quanto riguarda il display che Sony sta progettando di montare sullo Z3, abbiamo molte meno informazioni. In molti hanno proposto la risoluzione Quad HD (1440 x 2560) e dimensione di 5,2 pollici per lo schermo, ma sono semplici indiscrezioni che non hanno portato a nessuna conferma per ora.

Xperia Z3 Compact avrà delle dimensioni simili rispetto allo Z1 Compact attualmente in commercio, ma sarà più sottile e con cornici più piccole e, forse, anche doppi altoparlanti sulla parte frontale del dispositivo. Sempre secondo disegno CAD trapelato, le dimensioni di questo smartphone dovrebbero essere di 129 x 64,9 x 8,8 millimetri! A differenza dell’ Xperia Z3, abbiamo già qualche indicazione per quanto riguarda la dimensione dello schermo dello Z3 Compact, si parla di un pannello da 4.6 pollici e risoluzione 720 x 1280 con una densità di pixel di 326 ppi.


HARDWARE

 

Qualcomm-snapdragon-801

Sony Xperia Z3, grazie anche ad alcuni passaggi su AnTuTu (risultato di ben 37.169 punti), sembra montare il processore Qualcomm Snapdragon 801. Questa CPU si avvale di quattro core Krait 400, con clock a 2.5GHz e Adreno 330 come GPU da 578MHz; praticamente stiamo parlando dello stesso processore presente attualmente sul Galaxy S5 o LG G3. In molti sono rimasti delusi perché si aspettavano già dalle indiscrezioni la nuova versione 805 di Qualcomm!

La memoria RAM contenuta all’interno dovrebbe essere di 3GB, e tramite notizie raccolte su XDA sembra che anche lo Z3 Compact punti il processore Snapdragon 801, ma con memoria RAM da 2 GB. 

Z3-AnTuTu

 


FOTOCAMERA

 

Sony Xperia Z3 Compact (2)

Sony Xperia Z3 (e forse anche Z3 Compact) potrebbe montare un nuovo sensore CMOS curvo sempre da 20.7MP (qualità già vista su dispositivi attuali della casa nipponica). Su un documento trafugato Sony ha rivelato che sta facendo buoni progressi su un nuovo tipo di sensori CMOS che sono di forma curva, simili all’occhio umano. Questo tipo di sensori servirebbe ad aumentare la qualità e a diminuire la rumorosità delle immagini catturate con sensori piatti; staremo a vedere, ma ci auguriamo che Sony possa migliorare la qualità delle immagini realizzate con i propri smartphone.Curved-Sony-CMOS-sensor


PREZZO E DATA DI USCITA

Sony Xperia Z3 e Z3 Compact saranno annunciati, quasi con certezza ormai, durante la conferenza stampa prevista per il 3 settembre durante l’IFA 2014 a Berlino, per rilasciarli poco dopo sul mercato. Per quanto riguarda i prezzi, possiamo ritenere che l’azienda giapponese possa ripercorrere i costi fissati per Z1 e Z2 e quindi proporre per l’Xperia Z3 699€ in Europa e in Italia e 499€ per lo Z3 Compact.    

fonte

1 commento

RSS Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *