BlackBerry Passport: le unita’ vendute sono 200 mila

Sicuramente la casa produttrice BlackBerry non sta di certo vivendo uno dei momenti migliori della sua vita da quando è nata. Dopo aver cambiato gestione e aver effettuato diversi tagli, l’azienda sta man mano cercando di risalire la china.

I risultati avuti in questo ultimo trimestre di certo non fanno sorridere. L’ azienda di origini canadesi non ha raggiunto gli obiettivi che si era posta, incassando all’ incirca 940 milioni di dollari. Contrariamente a questo, sono stati 916 milioni, dato che non fa felici più di tanto i dirigenti della casa produttrice soprattutto se si pensa che un anno fa gli introiti erano di circa 1.57 miliardi di dollari.

BlackBerry Passport

In mezzo a tutto questo caos, c’è comunque sia un dato piuttosto importante. Se ben vi ricordate, proprio durante la conferenza trimestrale l’ azienda ha fatto sapere i numeri del suo nuovo smartphone, ovvero il modello BlackBerry Passport, che ha fatto registrare 200 mila unità vendute.

Facendo un breve riepilogo sulle caratteristiche tecniche del terminale, rispetto alla massa, il dispositivo di BlackBerry presenta un display più largo, 1440×1440 pixel con una grandezza di 4.5 pollici, ciò consente a tutti coloro che lo acquistano di visualizzare molto meglio le pagine web. Estetica e tastiera a parte che lo differenziano dal resto dei telefoni, al proprio interno il dispositivo offre una batteria abbastanza buona da 3450 mAh, memoria ram da 3GB, fotocamera posteriore da 13 megapixel, processore modello Snapdragon quad core e un’ archiviazione da 32GB che potrete ampliare con una microSD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *