Google lancia in India Android One con tre smartphone

 Android One era stato già annunciato da Google all’ I/O 2014, e finalmente tre nuovi smarthone sono stati presentati da Big G in India, con lo scopo di poter fornire smartphone anche nei mercati emergenti a prezzi pittosto contenuti.

I primi tre smartpgone Andrioid One che verranno immessi sul mercato sono: Karbon Sparkle V, Micromax Canvas A1, and Spice Dream One. Proprio quest’ultimo tra tutti i terminali dovrebbe essere il meno costoso, con prezzo che si aggira intorno ai 103 $, a differenza dei restanti due, i cui prezzi saranno rispettivamente intorno ai 105 $ per lo Karbon Sparkle V e ai 106 $ per il Micromax Canvas A1. La vendita dei tre Android One sarà gestita da tre negozi online differenti. Il Karbonn Sparkle V sarà venduto sul Snapdeal, il Micromax Canvas V1 tramite Amazon, e lo Spice Dream One attraverso Flipkart.

android-one-540x334Tutti e tre i dispositivi presentano un design pittosto simile con un display IPS da una diagonale di 4.5 pollici con risoluzione 854×480. Google fa affidamento per gli Android One sui processori Mediatek MT6582 Cortex-A7 quad-core con clock a 1.3 GHz, la GPU è la Mali 400 Mp2. Il dipositivo è inoltre dotato di 1GB di RAM, e 4GB di spazio archivazione espandibili attraverso scheda SD, la fotocamera posteriore è da 5 megapixel, mentre quella anteriore da 2 megapixel. I terminali supportano, inoltre, la Radio FM e sono DUAL SIM. il tutto sarà gestito da una batteria rimovibile da 1700 mAh. Le uniche differenze tra i terminali riguarderanno la progettazione e miglioramente ai software minori.

gsmarena_001

I dispostivi saranno rilasciati con l’ultima versione del robottino verde, ovvero con Andorid 4.4.4 KitKat e saranno tra i primi terminali, assieme ai Nexus ad essere aggiornate alle prossime release (come Android L), con un supporto da parte di Google di circa due anni.

Per non farsi mancare nulla, Google ha concluso anche una partnership con il più quotato operatore telefonico indiano, Airtel, garantendo ai loro utenti la possibilità di poter scaricare gli aggiornamenti per i loro dispositivi gratuitamente nei primi sei mesi, ovvero senza pagare per il servizio dati, lo stesso avverrà nel caso di dowloand di applicazione da Play Store di Google, infatti gli utenti di Airtel avranno a disposizione circa 200 MB di dowloand per le app gratuito.

Ma i vantaggi per i possessori di Andorid One non finiscono qui, infatti avranno la possibilità di guardare video su YouTube anche offline dopo averli scaricati sui loro dispostivi, inoltre avranno diritto ad un abbonamento di un anno a Google Play Edicola, e vantaggiose offerte dai negozi incaricati della vendita di tali dipositivi.

Android One è finalmente realtà, ma tutto questo movimento di Google non è destinato ad arrestarsi in tempi brevi, anzi, il progetto, infatti, include l’arrivo dei terminali a basso costo anche in altri paesi, e l’ampliamento dei produttori, con l’ingresso di altre case come Lenovo o Acer o HTC, che lavoreranno con Google col compito di portare smartphone a basso costo anche nei mercati emergenti.

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *